counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: allo Sferisterio il Macbeth promette scintille

1' di lettura
1467

A dieci giorni dall’inizio delle prove, l’opera diretta da Daniele Callegari sta mostrando tutta la sua bellezza.

da Sferisterio Opera Festival

Oltre all’eccellente cast di artisti guidato dal marchigiano Vittorio Vitelli e dalla bellissima Olha Zhuravel, che ricoprono il ruolo di Macbeth e della sua consorte, va aggiunto lo straordinario gruppo di danzatori che con gli atleti della squadra nazionale rumena di aerobica, campione mondiale della specialità, daranno un tocco unico alla recita.

Il coreografo Gheorghe Iancu li sta preparando al meglio, lavorando tutto il giorno tra palestra e palcoscenico. Guidati da Anbeta Toromani (nella foto), nel ruolo di Ecate, andranno in scena altri cinque primi ballerini: Alessandro Riga, Myrna Kamara, Soimita Lupu, Danilo Palmieri e Giacomo Bevilacqua. Un gruppo che rappresenta l’élites del ballo. “Il nostro spettacolo farà invidia a qualsiasi festival – afferma il coreografo Iancu – quello che ho scelto è un cast sensazionale e loro sono bravissimi”.

A dare forza al gruppo c’è anche la squadra nazionale rumena di aerobica che si esibirà in acrobazie spettacolari. “Hanno una tecnica strepitosa – prosegue il coreografo – e quando li ho visti li ho trovati adatti al ruolo di streghe che dovevano interpretare, perché sanno volare come loro. Insieme ai ballerini si crea un movimento unico tra acrobazia e teatro. Si va oltre all’opera classica, grazie a questa grande energia esplosiva dei ginnasti mista alla bravura dei sei danzatori”.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 luglio 2007 - 1467 letture