counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: popoli del Mondo in festa a Pietralacroce

3' di lettura
1150

“Mettiamoci del proprio”, ovvero, diamoci da fare tutti, ognuno nel suo piccolo, per cambiare le cose che non vanno, mettendo in comune esperienze e diversità. Con questo spirito prende il via giovedì 12 luglio alle 19 al Forte Altavilla di Pietralacroce la XIX edizione della Festa per la Libertà dei Popoli, promossa tra gli altri da Amnesty International, Circolo Africa, Circolo “Equo&Bio”, Circolo Laboratorio Sociale, Emergency, Missionari Saveriani e Servizio Civile Internazionale, con il contributo di Provincia di Ancona e I Circoscrizione-Comune di Ancona, in collaborazione con il Csv.

da Centro Servizi per il Volontariato
CSV

Fino a sabato 14 il Forte farà da cornice a mostre, concerti e balli da tutto il mondo, affiancati da incontri e testimonianze dell’impegno per i diritti civili e la sostenibilità ambientale (l’ingresso è libero).
Si comincia giovedì alle 19 con una presentazione, a cura dell’associazione Egloo, del sistema operativo Linux, il software open-source disponibile in rete e libero da licenze a pagamento, che sta prendendo sempre più campo. Uno spazio fisso tutte le sere, quello dedicato a Linux, in cui i volontari dell’associazione saranno a disposizione di quanti vorranno saperne di più o installare il sistema sul proprio pc. Alle 21:30 “Visita guidata alle stelle”, anche questo appuntamento in replica tutte le sere, con il gruppo Astrofili di Ancona, che a spasso per il Forte, guideranno gli interessati alla scoperta delle costellazioni. Alle 22, ad inaugurare i concerti saranno i GIMDAI di Urbino, che proporranno musiche folk e popolari, accompagnati dai DANZINTONDO di Morro D’Alba, colorato gruppo di ballerini, che si esibiranno in danze tradizionali rumene, israeliane, greche, turche e irlandesi, coinvolgendo anche il pubblico.

Venerdì alle 19:00 la Festa prende avvio con alcuni incontri: la testimonianza di Mirco Barchetta di Emergency Ancona, rientrato di recente da un’esperienza in Afghanistan e l’ing. Giovanni Conti che terrà una conferenza sull’ “energia solare e le sue applicazioni”, spaziando dalla normativa e gli incentivi esistenti, alle tecnologie dei pannelli solari termico e fotovoltaico. Alle 21:30 spettacolo dell’artista di strada PIERICCHIO e alle 22:30 concerto dei SOTTOZERO di Civitanova Marche, una band di 5 elementi per un energico mix di pezzi pop e rock.

Sabato alle 19:30 il dibattito sull’ambiente continua con la voce di Loris Calcina, portavoce dei Comitati Cittadini di Falconara, che spiegherà perché i cittadini contestano l’API e con quali azioni e forme di protesta i comitati e le associazioni del territorio stanno cercando di difendere salute e ambiente. Alle 22 infine, grande chiusura con l’Africa protagonista: ad intrattenere saranno infatti le note degli ANIMAEQUAL e il loro etnical blues dal Senegal.

Durante tutta la festa, nei locali del Forte sarà allestita una mostra fotografica dell’associazione Tutti per tutti con intensi ritratti di esperienze nel sud del mondo, saranno presenti i tavoli dell’associazionismo e del volontariato locale e sarà possibile cenare presso il punto ristoro, che proporrà anche cibi messicani e cous cous.

“Ospiti d’onore” alla Festa dei Popoli di quest’anno anche 4 giovani tuareg dell’associazione algerina DarShabab, che saranno ad Ancona per due mesi, coinvolti in un progetto di cooperazione internazionale sul turismo sostenibile, promosso da CTS Ancona, Associazione Senza Confini, SCI e Imaran Voyage.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 luglio 2007 - 1150 letture