counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Pesaro: il più conosciuto artista italiano in Germania arriva a Palazzo Gradari

1' di lettura
1004

Andata e ritornoâ? seguendo il segno penetrante e raffinato di Bruno Bruni. L'evento artistico dell'estate.

dalla Provincia di Pesaro e Urbino
www.provincia.pu.it

Una mostra antologica che ripercorre la ricerca espressiva del pittore “italiano amburghese�, così come è stato ribattezzato per le origini e i luoghi elettivi della vita e del lavoro il più conosciuto artista italiano in Germania. Dagli esordi nelle terre di Pesaro e Urbino, la sua “andata� verso la creatività che lo ha condotto fino alle terre teutoniche, al “ritorno� con un omaggio ai luoghi di origine.

L’esposizione, una sorta di summa dell’opera di Bruni - si potranno ammirare 150 capolavori tra disegni, tele, incisioni, sculture che propongono mondi solitari e paesaggi onirici -, si snoderà nelle stanze di Palazzo Gradari dal 13 luglio al 2 settembre per fare poi tappa a marzo al Russian museum di San Pietroburgo, la cui direttrice Evgenija Petrova sarà presente alla inaugurazione pesarese, in programma venerdì alle 18. La mostra ha il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e dell’Ambasciata di Germania in Italia.

Un rappresentante del dicastero italiano sarà al vernissage. E anche l’ambasciatore tedesco Michael H. Gerdts ha confermato la sua presenza. L’esposizione, curata dal critico Franco Basile, è una iniziativa del Comune di Pesaro, della Provincia di Pesaro e Urbino, assessorato alle attività culturali, e della Camera di commercio di Pesaro e Urbino.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 luglio 2007 - 1004 letture