counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: il Vescovo allo Sferisterio, è la prima volta

1' di lettura
1049

Per la prima volta il vescovo di Macerata assisterà ad una recita dello Sferisterio. Proprio questa mattina, nel corso di un incontro con il Maestro Pier Luigi Pizzi, sua eccellenza Monsignor Claudio Giuliodori, vescovo diocesano di Macerata, ha accettato l’invito del direttore artistico dello Sferisterio Opera Festival ad assistere alla prima del Macbeth il prossimo 26 luglio.

dallo Sferisterio Opera Festival
www.sferisterio.it

Il colloquio si è svolto in episcopo, presente anche il professor Evio Hermas Ercoli del cda dello Sferisterio, accompagnato dal professor Paolo Matcovich.

Nel corso dell’incontro, cordiale ma anche costruttivo, il vescovo ha mostrato apprezzamento per l’impostazione culturale data da Pizzi alla trilogia lirica legata a tematiche specifiche (ovvero Il viaggio iniziatico, Il Gioco dei potenti e La Seduzione). Incuriosito dal fil rouge che lega le varie opere, monsignor Giuliodori, si è rivelato profondo conoscitore della musica lirica.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 luglio 2007 - 1049 letture