counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Un protoccolo d’intesa per le donne ed il lavoro

1' di lettura
1005

Garantire le pari opportunità in ambito lavorativo. Su questa linea si muove la Regione Marche che attraverso l’Ufficio della Consigliera di Parità ha sottoscritto un protocollo d’intesa con la Direzione regionale del Lavoro delle Marche.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

A siglare l’atto, il direttore della Direzione regionale del Lavoro delle Marche, Vittorio Ricci, e la Consigliera regionale di Parità, Paola Catalini, la quale, nel suo ruolo istituzionale, promozionale e antidiscriminatorio in tema di pari opportunità, è chiamata a partecipare a tutte le sedi di indirizzo e promozione delle politiche attive del lavoro.

In base all’intesa, l’Ufficio della Consigliera di Parità e la Direzione regionale del Lavoro collaboreranno per favorire la piena applicazione della normativa in materia di parità e di pari opportunità tra uomo e donna.

La Direzione regionale del Lavoro assicurerà il coordinamento dell’attività ispettiva in materia di parità e pari opportunità di competenza delle Direzioni provinciali del Lavoro delle Marche e si impegnerà a segnalare alla Consigliera regionale casi di discriminazione riscontrati dalle Direzioni provinciali del Lavoro negli ambiti lavorativi ispezionati e a far acquisire dalle stesse, su eventuale richiesta della Consigliera regionale, informazioni sulla situazione occupazionale maschile e femminile o altre notizie sulla materia.

La Consigliera regionale si impegna a sua volta a segnalare situazioni di violazioni alle norme che disciplinano il rapporto di lavoro nella visione delle pari opportunità, di cui sia venuta a conoscenza nello svolgimento delle proprie funzioni.

Si è infine convenuto di riunirsi con cadenza semestrale per uno scambio di informazioni e approfondimenti.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 luglio 2007 - 1005 letture