counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Urbania: festa delle comunità sarde delle Marche

2' di lettura
842

Martedì 3 luglio gemellaggio tra Sardegna e Marche, le comunità sarde saranno a Urbania: degustazioni eno-gastronomiche, artigianato e il concerto degli Istentales.

di nome cognome
nome@viveresenigallia.it

E’ prevista per martedì 3 luglio a Urbania la festa delle comunità sarde presenti nelle Marche. Si partirà alle 18 in piazza San Cristoforo con l’apertura dei vari spazi eno-gastronomici dove poter degustare i prodotti tipici dell’isola, dalle carne di capra al più noto maialino, ai tradizionali dolci fino al vino e bevande locali, ma si potranno anche ammirare i prodotti e manufatti artigianali artistici.

Alle 20, sempre in piazza cena sarda: dai tipici gnocchetti alla pecora cucinata in tre modi diversi, fino alle seadas (tipico dolce al formaggio fritto e cosparso di miele). Costo della cena 20 euro dal primo al dolce comprese le bevande, per prenotarsi 0722.319411. Previsto inoltre uno stand turistico promozionale della Sardegna, la proiezione di alcuni filmati turistici e la presenza di maschere e abiti folclorici sardi.

Gran finale, a partire dalle 21,30, con il concerto degli ‘Istentales’, la band più nota e rappresentativa del panorama musicale sardo che vanta collaborazioni con Pierangelo Bertoli, Elio e le Storie Tese e i Nomadi. “L’iniziativa ha un duplice obiettivo –afferma il sindaco di Urbania Luca Bellocchi- far incontrare tra loro i tanti sardi che risiedono, vivono e lavorano nella nostra regione, ma anche promuovere le due realtà, quella marchigiana e sarda, dal punto di vista culturale e turistico. Per questo si siglerà un primo forte momento tra la Provincia di Nuovo e la Regione Sardegna con la nostra cittadina, la Provincia di Pesaro e Urbino e la Regione Marche. Presenti gli assessori al turismo della provincia e regione sarda”.

Un’intera serata di musiche popolari e musica d’autore sarda, accompagnata da degustazioni di prodotti tipici, spazi promozionali e artigianato artistico. “Per siglare l’incontro tra i vari rappresentanti delle due Regioni –sottolinea il primo cittadino di Urbania- ci sarà anche uno scambio di doni e una conferenza stampa. L’evento è un primo passo verso un progetto più ampio che leghi queste due diverse realtà e territori, che ha però come filo d’unione il popolo sardo, ben integrato all’interno delle nostre comunità”. La “Serata sarda” è sostenuta dal comune di Urbania, Provincia di Pesaro e Urbino e Regione Marche. Infolinee: 0722.313140


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 luglio 2007 - 842 letture