counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Pesaro: Ucchielli scrive a Prodi per ridurre i costi della politica

1' di lettura
880

Il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli ha scritto una lettera al presidente del Consiglio Romano Prodi ed ai segretari di partito nazionali esortandoli a “ridurre i costi della politica e della pubblica amministrazione”.

dalla Provincia di Pesaro e Urbino
www.provincia.pu.it

Nella missiva Ucchielli invita ad una drastica riduzione del numero dei parlamentari, ministri e sottosegretari, ma anche degli oltre 30 partiti, “come in altri paesi del mondo, dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna fino alla Francia, nella perfetta logica bipolare”.

Secondo il presidente della Provincia, va ridotta anche la spesa per le Regioni, “troppo costose per le funzioni legislative e programmatorie che hanno, con apparati eccessivi”, per arrivare alla richiesta di “abolire i Consorzi di bonifica, del tutto inutili, gli altri Consorzi (rifiuti, acqua ecc.), le Autority, le Agenzie, gli Ambiti, che hanno tutti un presidente, un consiglio di amministrazione, un direttore”.

Per Ucchielli, alcuni dei compiti di queste strutture andrebbero affidati a Comuni e Province, i due livelli di governo più vicini ai cittadini e più facilmente controllabili da questi ultimi, “trasferendo, insieme alle funzioni, anche adeguate risorse umane e finanziarie per poterle esercitare”.

“Non è vero, come alcuni sostengono – prosegue Ucchielli – che il decentramento costa troppo, è l’esatto contrario. Negli stati federali, dove c’è un decentramento di poteri più vicino ai cittadini, governare costa molto meno del sistema centralistico francese e italiano”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 giugno 2007 - 880 letture