counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: D'Alessio riconfermato presidente di Agenda 21

1' di lettura
975

L'assessore alla Comunicazione, Innovazione e Relazioni internazionali Emilio D'Alessio è stato riconfermato presidente del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, riunito in questi giorni a Salerno nell’ottava assemblea.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Il Coordinamento conta altre 350 enti locali italiani che promuovono la partecipazione nei processi decisionali e lo sviluppo sostenibile. Fanno parte Di questa associazione città come Roma e Milano e piccoli centri, oltre a 12 regioni tra cui le Marche. Sono soci anche i comuni di Senigallia e Jesi, la Provincia di Ancona e il Parco del Conero.

D'Alessio, che ricopre la carica di presidente dal 2005, è stato eletto all'unanimità. L'assemblea si è conclusa con l'intervento del ministro Alfonso Pecoraro Scanio, a cui il riconfermato presidente ha chiesto un maggiore coinvolgimento degli enti locali nelle politiche del governo, con particolare riguardo ai temi dell'energia e dei cambiamenti climatici.

Il ministro ha assicurato l'attenzione del governo alla attività del Coordinamento Agende 21 anche perché in grado di rappresentare non solo gli enti, ma le intere comunità attraverso il coinvolgimento delle categorie economiche e sociali.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 giugno 2007 - 975 letture