counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Nasce il Progetto MeltingPot Europa

2' di lettura
1084

Attivato il Servizio Radiofonico e Multimediale per Migranti.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

Nasce anche nelle Marche il “Progetto MeltingPot Europa. Per la promozione dei diritti di cittadinanza” attraverso l’attivazione del Servizio Radiofonico e Multimediale per Migranti.

Il progetto è promosso dall’associazione Ya Basta! Marche, dalla Cooperativa TeleRadioCity Onlus di Padova e dall’Ambasciata dei Diritti Onlus – Marche. Sostenuto dalla Regione Marche – Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Melting Pot è uno strumento concreto di informazione per i migranti e per gli operatori sociali, pubblici e privati ed un servizio di comunicazione che ha l’obiettivo di collocarsi come crocevia di reti a favore dell’immigrazione, collettore di esperienze e pratiche attive nel territorio regionale sull’immigrazione.

Da 10 anni attivo sul territorio nazionale ed europeo è da oggi presente con una redazione locale anche nelle Marche, diventate negli ultimi anni una delle Regioni più attraversate dalla realtà migrante. Un fenomeno importante che apre alla possibilità di promuovere ed allargare pratiche concrete di cittadinanza.

Attraverso un sito web multilingue e multimediale (www.meltingpot.org), tratta in termini estesi ed approfonditi tutte le questioni relative alle disposizioni normative in materia di immigrazione: dalla regolamentazione dei flussi, ai diritti politici, al lavoro. Questa consulenza legale e informativa si colloca attraverso il satellite e il web sullo spazio europeo e globale. Nello stesso tempo non si tratta semplicemente di un servizio, ma di un terreno progettuale che fa della comunicazione, pratica ed esperimento di partecipazione democratica.

Nel 2006 aveva iniziato le trasmissioni Radio Melting Pot, diffusa in tutta Europa, Nord Africa e Medio Oriente, e fruibile con una semplice parabola satellitare, oggetto molto usato dai migranti nei paesi di provenienza e in Europa. Uno spazio che attraverso la radio satellitare offre la messa in rete e la comunicazione tra le diverse comunità in Europa e dalle comunità ai loro paesi d’origine.

Il Progetto Melting Pot si avvale anche della costante collaborazione con l’Ambasciata dei Diritti, sportelli di informazione e consulenza legale sulle problematiche quotidiane dei cittadini migranti. Presenti praticamente su tutto il territorio marchigiano, gli sportelli garantiscono la possibilità di avere un’interazione diretta con gli operatori del Progetto Melting Pot. Un progetto che si offre, dunque, come strumento per rendere possibile e garantire a tutti il diritto di accesso all’informazione e ai diritti di cittadinanza.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 giugno 2007 - 1084 letture