counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: al via la stagione del Parco del Cardeto

4' di lettura
1501

Con “Notte rosa”, sabato 9 giugno, in prima linea la multiculturalità della città. Attesa per la versione pirandelliana di “Alcesti”, del Centro teatrale Rinaldini.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Aprirà con “Città bella”, lo spettacolo degli studenti del Liceo Rinaldini (rinviato il primo giugno per il maltempo), la stagione degli spettacoli e delle manifestazioni estive al Parco del Cardeto, giovedì 8 giugno. Una stagione ricca come sempre di eventi e di stimoli, dal teatro alla musica, dalla danza al dibattito, dallo spettacolo per bambini alla gastronomia storica all’osservazione del cielo.

Per restare, in particolare, al mese di giugno, si segnala per sabato 9 giugno, alle ore 20, uno degli appuntamenti più significativi per una città che cambia e che non parla più soltanto italiano: “Notte rosa”, la serata dedicata alle donne di tutto il mondo, organizzata dall’associazione Terza via in collaborazione con la I Circoscrizione. Tre gli spazi aperti al pubblico che vedranno in mostra opere di pittrici, favoriranno l’ascolto di brani composti da poetesse di varie nazionalità e momenti di conforto politico animati guidati da donne impegnate in questo settore, a partire dal Sottosegretario, Donatella Linguiti, che ha promesso di esserci. E, ad arricchire la serata, quindi momenti di danza, canto, gastronomia a cura delle rappresentanti delle tante comunità di immigrati, che hanno accolto con gioia l’invito a farsi conoscere e ad incrementare il dialogo con la cittadinanza.

Appuntamento anche quest’anno con la tragedia greca, domenica 10 giugno, alle 19,30, ancora una volta a cura del Centro Teatrale Rinaldini e sotto la regia di Adriana Stecconi, Un’Alcesti volutamente rivista in chiave pirandelliana- una tragicommedia- che catturerà il pubblico e lo coinvolgerà in una riflessione sui temi dell’egoismo e dell’incomunicabilità.

Sarà poi la volta dei gruppi rock dell’Accademia musicale di Ancona, mercoledì 13 giugno, ore 21,30, quindi della musica popolare brasiliana con il conosciuto “Selma Hernandes Quartet Group”, sabato 16 giugno alle ore 21,30, un’ occasione per immergersi nei ritmi brasiliani ma anche per sensibilizzare il pubblico sull’attività condotta dall’associazione FANPIA onlus che da anni si prende cura di bambini e ragazzi con problematiche di natura neuro-psichiatrica.

A seguire, domenica 17 alle 21,30 il saggio di fine corso degli allievi del corso di teatro della I Circoscrizione, diretti da F.Moroni, un’esibizione teatrale e di canto dell’associazione “I Giovani di ieri”, mercoledì 20 alle 21,30. Momento clou per tanti amanti della buona cucina e dello stoccafisso in particolare, la cena organizzata dall’Accademia dello Stoccafisso sotto i portici della ex Caserma Villarey, venerdì 22 giugno, con assaggio di stocafisso e vincistocco. Quindi musica sabato 23 –concerto di flauto e arpa, domenica 24 –Express Jazz trio e sabato 30 – Route 66 Swing e American Graffiti.

In mezzo, giovedì 28 giugno prende il via presso l’area giochi la rassegna estiva di Teatro per bambini a cura del Teatro del Canguro, che da tre anni organizza con non poche difficoltà tecniche spettacoli di burattini ed altri allestimenti. A questi, gratuiti, di giovedì, si alternerà lo spettacolo “Alter” replicato più volte in luglio. Da non perdere assolutamente, accanto ai concerti, e ad altre rappresentazioni come il giallo “La bambola” della Compagnia della Luna, ambientato nell’Ancona degli anni Sessanta ed in scena domenica 22 luglio, il banchetto storico al bastione San Paolo, organizzato il 13 luglio dal ristorante Traiano specializzato nella gastronomia d’epoca, per celebrare la storia della fortificazione dorica (su prenotazione), il tributo a Louis Armstrong –domenica 15 luglio, nell’ambito del Summer festival Jazz e, di nuovo quest’anno, a grande richiesta,l’ampia rassegna dei Balli dal Mondo, a partire dal 27 luglio.

Tutto questo mentre –lo ricorda il sindaco Sturani- i lavori di ristrutturazione al Parco vanno avanti (la Polveriera è a buon punto), la passeggiata Passetto- Vecchio Faro sperimentata nei giorni scorsi riscuote ampi consensi ed a breve sarà visitabile il Museo Diffuso. Senza contare che la rassegna cinematografica Lazzaretto Cinema, in attesa della conclusione dei lavori alla Mole, sarà ospitata ancora una volta all’interno del parco, nel terrazzo del parcheggio della facoltà di Economia. La coordinatrice del Parco del Cardeto, M. Paola Bellini ricorda che saranno disponibili anche quest’estate i bus navetta gratuiti negli orari 20,45, 21,05, 21,25 e a fine serata alle 23 ed alle 23,30. Per chi preferisce, un piacevole ritorno a piedi sotto le stelle.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 giugno 2007 - 1501 letture