counter

Tipicando, alla scoperta dei sapori dell'entroterra

2' di lettura 30/11/-0001 -
Dal 3 giugno al 25 novembre 2007, ritorna Tipicando, itinerari alla scoperta dei sapori dell’entroterra.

da Percorsi Paralleli


Anche quest’anno gli itinerari di TIPICANDO porteranno i visitatori alla scoperta dell’entroterra e delle sue tradizioni: dalla produzione artigianale dei prodotti tipici agli antichi mestieri ai borghi e ai luoghi sconosciuti ai più.

Nata nel 2005 ad opera dell’associazione Culturale PerCorsi Paralleli TIPICANDO ha visto in questi due anni di attività la collaborazione di alcuni enti pubblici tra cui l’assessorato al Turismo della Provincia di Ancona, la CIA Ancona, il Call Center Alta Marca, STL Misa Esino Frasassi, Associazioni albergatori di Senigallia ed alcuni Comuni.

L’intento è stato anche quello di creare delle sinergie e di “fare sistema” tra le realtà operanti nel territorio: aziende, associazioni di categoria, STL, Province e Comuni.

Un’attenta selezione dei luoghi e delle aziende ci permette di offrire un prodotto di elevata qualità, fruibile non solo dai turisti e viaggiatori che si recano in villeggiatura nella nostra Regione, ma anche da coloro che abitano il territorio e desiderano conoscerne le sua caratteristiche, quelle persone cioè che saranno i promotori stessi del territorio.

Ogni itinerario è incentrato su un’eccellenza che può essere un prodotto tipico, una realtà storico-culturale o archeologica oppure un percorso naturalistico.

Nel caso dei prodotti tipici si parte da una visita ad un’azienda agricola nella quale vengono spiegati i processi di lavorazione delle materie prime e si assiste (quando possibile) alla trasformazione delle stesse in prodotto finale. A questa breve parte “didattica” segue una degustazione guidata in cui è possibile assaggiare i vari prodotti dell’azienda e anche acquistarli.

Questo perché tra le finalità di TIPICANDO c’è anche quella di promuovere e valorizzare quelle aziende che si adoperano per mantenere vive le tradizioni enogastronomiche locali. Le visite in azienda hanno infatti lo scopo di avvicinare il potenziale consumatore non solo al prodotto, ma anche e soprattutto al produttore e al processo di produzione che sono spesso sconosciuti a chi fa acquisti nei supermercati. In tal modo si sensibilizza il consumatore all’acquisto responsabile e si permette al produttore di ampliare la diffusione e la commercializzazione dei propri prodotti.

La componente culturale è rappresentata dalle varie realtà storico-artistiche, archeologiche o naturalistiche che durante le visite guidate ai borghi vengono toccate dall’itinerario stesso: musei, centri storici, mostre o eventi presenti, convegni tematici, ricorrenze tradizionali e folkloristiche.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 maggio 2007 - 862 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV