counter

Pesaro: al via le Miniolimpiadi

3' di lettura 30/11/-0001 -
Tornano, per la terza volta, da giovedì 31 maggio a domenica 3 giugno, le “Miniolimpiadi” per bambini cardiopatici, manifestazione con cadenza biennale dell’associazione “Tutti i cuori di Rossana”.

da Centro Servizi Volontariato


Nella città di Pesaro arriveranno circa 150 persone, tra giovani atleti e familiari, provenienti da tutta Italia. Tante le novità di quest’anno. “Dalla prima edizione che si svolgeva in due giornate- ha raccontato Nicoletta Lucchesi, presidente dell’associazione – ora siamo arrivati quasi a 4. Quest’anno abbiamo anche introdotto la disciplina del baseball, in collaborazione con il Baseball club Pesaro. Secondo noi è importante creare delle sinergie, sviluppare il valore aggiunto che una città può avere. Poi, la collaborazione con l’ospedale San Donato di Milano ed il dottor Alessandro Gamberti, oltre a quella consolidata con Carlo Martelletti, cardiochirurgo e pediatrico di fama mondiale che esegue visite gratuite a tutti i bimbi dell’associazione”.

Consensi per l’iniziativa arrivano dal Comune di Pesaro: “E’ una grande occasione per i bambini – ha commentato Maria Pia Gennari, assessore allo Sport – quelli che vi partecipano hanno già vinto”. Sulla stessa linea Luca Pieri, assessore al Turismo: “pur nelle difficoltà dell’organizzazione avvenimenti come questo regalano il piacere di farlo”. Plausi anche dalla Provincia di Pesaro, altro partner sostenitore: “Spero che la città dimostri attenzione, perché progetti del genere non appartengono solo a chi li organizza” il parere di Ilari Graziano, assessore provinciale alle Politiche sociali.

Si parte giovedì 31 maggio con la serata di accoglienza “Benvenuti bimbi”, che avrà inizio alle ore 21, presso la Palla di Pomodoro. Fra i momenti clou ci sono il “Villaggio di Rossana”, venerdì alle ore 16, presso Cinque Torri: un contenitore ludico importante per tutti i bambini della città dove ci saranno, fra le altre cose, mini kart e pony su cui poter salire, auto rally e Ferrari da ammirare. Poi, alle ore 21, la cena ad Hostaria del Castello di Gradara: un momento aperto a tutti, ricco di spettacoli e con uno scopo benefico, perché il ricavato aiuterà a finanziare l’iniziativa (intero €20, per prenotazioni 347 8905169). La manifestazione infatti ha un costo di quasi 100 milioni delle vecchie lire, che pesano sull’associazione e sui molti partner.

“Tutte le famiglie che arrivano per le Miniolimpiadi – ha spiegato la Lucchesihanno vitto e alloggio pagati. L’attesa da parte loro è grande; basta pensare che alcune di quelle che partecipano all’evento non sono mai uscite di casa se non per lunghi periodi in ospedale”. Altro momento significativo sarà domenica 5 giugno, alle ore 10, presso il palazzetto Scavolini di Baia Flaminia, con “Clinick”, un incontro di formazione per tecnici sullo sport e la sua importanza educativa.
Per info: www.tuttiicuoridirossana.org






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 maggio 2007 - 1390 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, centro servizi per il volontariato





logoEV
logoEV