counter

Urbino: conclusi i laboratori del progetto C.A.L.V.I.N.O

2' di lettura 30/11/-0001 -
Conclusi i laboratori di fotografia e incisione organizzati nell’ambito del progetto C.A.L.V.I.N.O. (Le città che acquisiscono identità vive e cangianti nutrono l'unita') gestito dal Comune di Urbino nell’ambito del programma della CE Cultura 2000.

dal Comune di Urbino
www.comune.urbino.pu.it


Al termine di oltre una settimana di lavoro i ragazzi provenienti da Accademie e Scuole d’Arte di Lituania, Polonia e Spagna, hanno presentato ai componenti della Commissione Cultura del comune di Urbino fotografie e incisioni che interpretano l’identità culturale della città. Ognuno ha colto aspetti intimi e inusuali della città, dando della città una visione personale e ricca di fascino.

Mentre alcuni giovani artisti urbinati partecipavano ai laboratori artistici a Vilnius, Lodz, Poznan e Granada, Urbino ha dunque ospitato per dieci giorni otto giovani artisti stranieri, coinvolgendoli insieme a giovani artisti locali. I laboratori artistici si sono tenuti all’ISIA – Istituto Superiore per le Industrie Artistiche – che ha ospitato 3 fotografi: Anna Kruk, Patrycja Mikołajczak e Silvia Jimenez Esteban; all’Accademia di Belle Arti, che ha ospitato 3 incisori: Baura Vytenis, Goda Jackute e Ramón José Freire Santa Cruz e all’ISA – Istituto Statale d’Arte – Scuola del Libro che ha avuto 2 fotografi: Adamczyk Błażej e Ilona Ostalak.

Entusiastici i commenti dei coordinatori del progetto circa i risultati artistici conseguiti. “Urbino è una città fortemente orientata alla formazione, una città in cui ci sono più studenti che abitanti – ha commentato il Sindaco Franco Corbucci – ed è in queste occasioni di confronto internazionale che ritrova il suo spirito più vero ed autentico”. A breve, tra le opere realizzate, saranno selezionate quelle da esporre nel mese di ottobre 2007 in una mostra che si terrà in simultanea a Urbino, Vilnius, Lodz, Poznan e Granada.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 maggio 2007 - 1265 letture

In questo articolo si parla di urbino





logoEV
logoEV