counter

Giornata delle Marche: il programma 2007 tra Ascoli e Canada

3' di lettura 30/11/-0001 -
Mostre, concerti, incontri con le associazioni dei marchigiani, attività promozionali, iniziative didattiche rivolte al mondo della scuola: questo il programma ufficiale dell’edizione 2007 della “Giornata delle Marche” dedicata al tema “Giovani: cittadini delle Marche, cittadini del mondo”.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


La comunità scelta per la realizzazione degli eventi è quella canadese; sul piano regionale, la città di Ascoli Piceno. Lo ha deciso la Giunta regionale, dopo aver ascoltato i pareri delle Associazioni dei Marchigiani in Canada, le istituzioni scolastiche regionali e i soggetti interessati. La delibera è ora all’esame della competetene Commissione consiliare per la definitiva approvazione. “La manifestazione, la terza dopo quelle svoltesi in Argentina e a Bruxelles, si prefigge lo scopo – spiega il presidente della Giunta regionale, Gian Mario Spacca – di rafforzare la conoscenza e il senso di appartenenza della comunità marchigiana, offrendo un’occasione preziosa per riflettere sulla storia, sulla cultura e sulle grandi tradizioni delle Marche”.

Il programma delle iniziative prevede per la giornata di venerdì 6 luglio, presso il Musée des Beaux Arts di Montreal, l’inaugurazione della mostra “I bronzi dorati di Cartoceto di Pergola”; seguirà, sabato 7 luglio, presso il Centro “Leonardo Da Vinci”, l’inaugurazione della mostra “Pellegrini a Loreto - La devozione popolare”; previste anche attività promozionali e assaggi di prodotti tipici delle Marche. Il calendario delle manifestazioni proseguirà, domenica 8 luglio in piazza J.Cartier, con “La storia della fisarmonica in musica”, concerto di organetto, fisarmonica classica e fisarmonica elettronica, a cura del Museo internazionale della fisarmonica di Castelfidardo; nella stessa giornata in programma anche un concerto di Jimmy Fontana, degustazione di piatti tipici, esibizione del gruppo folkloristico di Ascoli Piceno “Come se sona se balla” e un concerto dei bersaglieri di Ascoli.

Altri appuntamenti di rilievo sono, giovedì 18 ottobre, presso il Musée des Beaux Arts, l’inaugurazione della mostra “L’annunciazione” di Guido Reni e il concerto del pianista ascolano Giovanni Allevi. Seguirà, sabato 1° dicembre, presso la Basilica di Notre Dame, il recital lirico, organizzato dalla Fondazione Pergolesi-Spontini di Jesi e dall’Accademia d’arte lirica di Osimo, “Omaggio a Rossini, Pergolesi, Spontini e a Beniamino Gigli nel cinquantesimo anniversario della scomparsa”. Le manifestazioni di Montreal si chiuderanno, domenica 2 dicembre, presso lo Sheraton Four Points, col Meeting dei Marchigiani in Canada.

Oltre alle iniziative canadesi, il programma della “Giornata delle Marche” prevede anche una nutrita serie di appuntamenti nella regione, tra cui visite di scolaresche presso il Consiglio regionale, elaborazioni di progetti sul tema “Il futuro visto dai giovani:il coraggio di guardare avanti” e una seduta straordinaria del Consiglio regionale, ad Ascoli, dedicata ai giovani e alle politiche giovanili. Sempre ad Ascoli, sono previsti incontri sulla Costituzione.

Sabato 8 e domenica 9 dicembre, nel centro storico della città, si svolgerà la rassegna d’arte e di spettacoli “Segnali all’orizzonte”, con sfilate di moda per giovani, concerti e poesie. Domenica 9 e lunedì 10, Ascoli ospiterà la riunione del Consiglio dei marchigiani all’estero, con la partecipazione dei rappresentanti delle 110 associazioni di corregionali sparse nel mondo. La “Giornata delle Marche” si concluderà lunedì 10 dicembre con gli interventi, sempre ad Ascoli, del presidente della Giunta regionale, Gian Mario Spacca, e del rappresentante dei giovani canadesi Mario Ciaramicoli. Seguiranno lo spettacolo “I giovani per i giovani” e la consegna del “Picchio d’oro 2007”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 maggio 2007 - 880 letture

In questo articolo si parla di regione marche





logoEV
logoEV