counter

Ancona: 10 paesi europei per confrontarsi sullo sviluppo sostenibile

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il Comune di Ancona, avendo già da tempo intrapreso il percorso verso la sostenibilità, ha l’opportunità di ospitare nei giorni 22, 23, 24 maggio 2007, in qualità di partner, la IV Sessione di Training del progetto Managing Urban Europe 25 (MUE25).

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it


Questa avventura è nata con l’avvio del processo di Agenda21, la costituzione dell’Agenzia21, la realizzazione del Report di Sostenilbità 2006 e del Piano di Azione Locale, e soprattutto con la sottoscrizione degli impegni di Aalborg avvenuta nel 2004.

Le tre giornate formative saranno un momento di incontro e di riflessione importante per il Comune di Ancona e per gli altri partner: un’opportunità per crescere, per confrontarsi, per riflettere e discutere sulle stringenti problematiche che si incontrano in ambito urbano. Obiettivo principale è il perseguimento, attraverso la condivisione e la cooperazione internazionale, di un comune approccio alla gestione urbana dello sviluppo sostenibile.

L’obiettivo generale del Progetto MUE25, co-finanziato dalla Direzione Generale Ambiente dell’Unione Europea, è quello di supportare le amministrazioni locali nell’implementazione di un sistema di gestione urbana per lo sviluppo sostenibile, attraverso la definizione di una metodologia che consenta di introdurre in maniera graduale ma sistemica il processo di analisi-pianificazione-attuazione-monitoraggio delle politiche urbane.

Per tale motivo, il progetto MUE25 coniugando le diverse esperienze di gestione urbana conosciute attualmente in Europa (EMAS, ISO 14001, ECOBUDGET), mira a fornire un modello teorico-concettuale condiviso dai diversi partner di progetto ed in grado di guidare le città verso lo sviluppo sostenibile, nel rispetto degli impegni assunti con la carta Aalborg del 2004.

Il progetto prevede in parallelo, l’avvio di un percorso condiviso di training (giornate formative, dibattiti, lezioni frontali), di discussione sulle tematiche inerenti le sostenibilità e di scambio di informazioni sulle pratiche di gestione sviluppate nelle diverse realtà Europee, nonché l’avvio di un percorso di sperimentazione attraverso il quale ogni partner singolarmente dovrà procedere all’implementazione e allo sviluppo di un proprio sistema di gestione urbana.

Il seminario si svolgerà all’Hotel La Fonte di Portonovo. Per il Comune di Ancona parteciperanno l’assessore alle Relazioni internazionali Emilio D’Alessio, il dirigente del servizio Politiche ambientali Pier Roberto Remitti e alcuni funzionari del servizio Relazioni internazionali. Per l’Italia saranno presenti anche rappresentanti il Comune e l’Agenzia Provinciale per l'Energia e l'Ambiente di Siena. All’incontro interverranno 56 rappresentanti di dieci Stati europei, membri del progetto: Italia, Finlandia, Germania, Ungheria, Lettonia, Lituania, Norvegia, Svezia, Svizzera, e Gran Bretagna.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 maggio 2007 - 984 letture

In questo articolo si parla di regione marche, incontri