counter

Civitanova: consegnati e premi Danza & Danza

3' di lettura 30/11/-0001 -
Il prestigioso premio “Danza & Danza”, ha reso merito alle scelte operate per Civitanova Danza dall’Amat in collaborazione con il Comune di Civitanova Marche e i Teatri di Civitanova.

da Amat


Il premio è una sorta di oscar della danza italiana istituito nel 1987 da Mario Bedendo , direttore del mensile di informazione “Danza&Danza” fondato a Milano nel 1986.

Assegnati annualmente, i Premi Danza&Danza vengono attribuiti da una giuria presieduta dal critico Mario Pasie composta dai collaboratori del giornale. Diverse le categorie di attribuzione che concernono gli spettacoli, gli eventi, le produzioni, i protagonisti e i danzatori emergenti che si sono distinti nel corso dell’anno sui palcoscenici italiani.

Per il 2006 in molte categorie si sono affermati artisti che collaborano, in modo ormai continuativo, con l’Amat. Primo fra tutti Roberto Bolle , danzatore nato alla Scala di Milano, a cui è andato il ruolo di "personaggio dell'anno”. Bolle, già ospitato a Civitanova Marche nell’edizione 2005 del festival estivo, sarà il protagonista il prossimo 27 luglio del Gala con Alessandra Ferri all’Arena Sferisterio nell’ambito del progetto “Danza all’Opera” curato da Civitanova Danza e Sferisterio Opera Festival.

A Sasha Waltz è andato il riconoscimento di coreografo dell’anno “per la sua capacità di attraversare generi e confini, per la ricerca costante che ne marca il percorso. Sasha Waltz rappresenta pienamente il senso della coreografia attuale e lo sviluppo del teatrodanza”. Anche con quest’importante rappresentante dell’arte coreutica internazionale - della cui compagnia è stato ospitato lo scorso anno ad Urbino lo spettacolo Under - sono in atto progetti di collaborazione, ultimo dei quali la coproduzione di Sasha Waltz & Guests, Civitanova Danza e Amat (che si affianca al sostegno di prestigiose realtà europee come, l’olandese Grand Theatre di Groningen e il maggiore festival di danza tedesco, Tanz im August) dello spettacolo Ladies First che verrà presentato in anteprima il 5 luglio - al termine di una residenza presso le strutture di Civitanova Danza - al festival della città marchigiana per poi debuttare a Berlino a fine di agosto.

Tra gli interpreti dell’anno figurano la danzatrice Lucia Lacarra (del Bayerisches Staatsballett) protagonista – lo scorso ottobre - dell’EuroGalà realizzato grazie ad Eurosuole s.p.a. di Germano Ercoli per i trent’anni dell’azienda e il decennale della rassegna “Civitanova Danza tutto l’anno”.

Un riconoscimento speciale per la direzione artistica è andato ad Ismael Ivo , coreografo-danzatore brasiliano che ha dato impulso alla Biennale Danza di Venezia con idee inedite e coraggiose ospitato nell’appena conclusa rassegna Civitanova Danza tutto l’annocon il suo intenso assolo Delirium of a childhood. Anche con questo protagonista indiscusso della scena e la Biennale di Venezia / Danza da lui diretta, l’Amat ha avviato progetti di collaborazione come le due importanti coproduzioni dei nuovi lavori di Motus (in collaborazione con Civitanova Danza e Fondazione Teatro della Fortuna di Fano) e Simona Bucci (in collaborazione con Civitanova Danza) che debuteranno il prossimo giugno a Venezia in prima assoluta nell’ambito del Festival Internazionale di Danza Contemporanea.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 maggio 2007 - 1184 letture

In questo articolo si parla di civitanova danza





logoEV
logoEV