counter

Ancona: Notte dei Musei con Felice

2' di lettura 30/11/-0001 -
Nell'ambito della Notte dei Musei organizzata dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese, sabato 19 maggio, il Museo Omero sarà aperto dalle 19.30 alle 1.00 e si potrà visitare attraverso un percorso speciale per familiarizzare con il buio; non mancheranno bende, racconti e bevande.

dal Museo Omero


Alle ore 19,30 ed alle 22,00 laboratorio di scultura al buio con l’artista Felice Tagliaferri che sarà al Museo Omero per sperimentare con il pubblico la possibilità e le potenzialità del fare scultura al buio. Diretti dalla sua voce e dalle sue mani ciascuno potrà modellare con la creta il proprio ritratto.

Felice Tagliaferro, affetto da cecità dall'età di 14 anni, ha intrapreso un percorso artistico molto personale e particolare che ha riassunto nello slogan "Dare forma ai sogni". Le sue creazioni sono infatti sculture non viste, che prima nascono nella sua mente e poi prendono forma attraverso l'uso sapiente delle mani, guidate da incredibili capacità tattili. Felice si destreggia abilmente fra i più diversi materiali: per la sua arte utilizza creta, marmo, legno o pietra. Ogni materiale viene trattato e plasmato con tecniche diverse, dalla forza impressa per scolpire il marmo alla gentilezza della plasticità espressa nel modellare la creta. Oltre a lavorare alla realizzazione delle forme dei suoi sogni artistici, Felice Tagliaferri riesce ad essere anche un ottimo maestro, soprattutto quando la formazione è rivolta ai bambini o ai ragazzi.

Per tutta la settimana prosegue il ricco programma della Settimana della Cultura, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con le visite guidate speciali ed i laboratori creativi con la carta per adulti e bambini.

I posti sono limitati. Si consiglia di prenotare chiamando il Museo Tattile Statale Omero al numero telefonico 071.2811935 o inviando una e-mail a info@museoomero.it .

L'ingresso al museo e ai laboratori sono gratuiti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 maggio 2007 - 2132 letture

In questo articolo si parla di ancona





logoEV
logoEV