counter

Pesaro Urbino: Decidi, al voto 265 ragazzi

2' di lettura 30/11/-0001 -
I primi a “decidere” sono loro. Un gruppo di 265 giovani tra 18 e 27 anni che votano on line sulle scelte degli amministratori locali.

dalla Provincia di Pesaro e Urbino
www.provincia.pu.it


Avanzano proposte, fanno sentire che ci sono, dicono come la pensano. Si sta svolgendo il “primo turno” delle consultazioni, previste dal 9 al 16 maggio, del progetto “Decidi”. Vale a dire: “Democrazia di cittadinanza digitale”, un intervento che sta correndo sulle strade del web in tutta Italia al quale la Provincia di Pesaro e Urbino ha aderito con un intervento rivolto alle nuove generazioni. In altre parole si tratta di un esperimento di “e-democracy” che ha l’obiettivo di promuovere la partecipazione dei cittadini ai processi decisionali attraverso internet.

La seconda votazione è in programma dal 23 al 29 maggio. I ragazzi che si sono accreditati dal 13 aprile al 9 maggio esprimono il loro parere da qualsiasi personal computer, a casa ma anche a scuola, e nei “votapoint” della Provincia sparsi nel territorio. Alta l’adesione al progetto: sono stati coinvolti tutti gli istituti superiori, il Servizio civile volontario e il Consiglio dei giovani eletti.

«La partecipazione elettronica è una preziosa opportunità per noi amministratori - fa notare il presidente dell’Amministrazione di viale Gramsci Palmiro Ucchielli -, il progetto “Decidi” utilizza forme di interazione digitale che hanno dimostrato la loro efficacia nel coinvolgimento dei cittadini. È un modo nuovo e semplice per ascoltare, in questo caso, l’opinione dei giovani attraverso l’espressione di un voto grazie al quale potremo essere sempre più vicini alle loro esigenze. Infatti non si tratta di un sondaggio perché partecipando si ottiene anche l’impegno concreto della Provincia ad ascoltare le varie opinioni. Va infine rilevato che hanno aderito con entusiasmo tutte le scuole superiori: l’intervento ha anche una forte valenza per sviluppare nei ragazzi il senso civico».

Alla realizzazione del progetto “Decidi”, di cui la Provincia di Genova è capofila, lavorano insieme all’Ufficio statistica anche l’Ufficio comunicazione e relazioni con il pubblico, il Consiglio dei giovani eletti, le Politiche giovanili, la Formazione professionale, la Pubblica istruzione e gli uffici che coordinano il Servizio civile della Provincia di Pesaro e Urbino.

Maggiori informazioni su www.decidi.it.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 maggio 2007 - 1065 letture

In questo articolo si parla di giovani, provincia di pesaro urbino