counter

Università: consegnati i diplomi di Master in Disaster Management

3' di lettura 30/11/-0001 -
Questa mattina si è concluso ufficialmente con la cerimonia di consegna dei diplomi il Master in Disaster Management per i 30 studenti dello Sri Lanka, ospiti dallo scorso 8 febbraio presso l’Università Politecnica delle Marche.

dall'Università Politecnica delle Marche
www.univpm.it


Il programma finanziato dal Ministero degli Affari esteri Italiani, è stato sviluppato dall’Ateneo Dorico in collaborazione con la University of Peradeniya dello Sri Lanka, il Network delle Università Italiane e il Programma Universitas dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro delle Nazioni Unite.

Grazie a un’ottima sinergia tra la Facoltà di Scienze dell’Università Politecnica e la Protezione Civile delle Marche, questi studenti hanno approfondito le loro conoscenze teorica e pratica sulla gestione delle emergenza. Il programma di studi è infatti consistito di corsi in classe ed esercitazioni sul campo con i migliori docenti italiani in materia di protezione civile. Oltre la specializzazione tecnico-scientifica, i 30 ospiti cingalesi porteranno a casa anche un po’ di cultura e tradizione italiana. Infatti, nei fine settimana gli studenti hanno potuto effettuare diverse escursioni nei pittoreschi borghi Marche, nonché nelle maggiori città d’arte Italiane, inclusa una visita a Benedetto XVI in Vaticano.

In una nota di ringraziamento, il dottor N. D. Hettiarachchi, direttore del National Disaster Management Center dello Sri Lanka, nonché portavoce dei 30 studenti, ha scritto: “Questo periodo di studi ad Ancona ci ha fornito un’insostituibile opportunità di migliorare la nostra conoscenza nella gestione dell’emergenza, rafforzando la nostra capacità tecniche e programmatiche nella protezione civile. L’esperienza acquisita in questi mesi ci aiuterà anche a sviluppare una cultura di prevenzione dei disastri in Sri Lanka, creare opportunità per la mitigazione del rischio, diminuire la vulnerabilità e assicurare uno sviluppo sostenibile. Sebbene consci che questo sia un obbiettivo non facile, questa è la nostra determinazione. Vogliamo ringraziare il personale tecnico, docente e amministrativo dell’Università Politecnica delle Marche per la grandissima gentilezza e professionalità. Un ringraziamento particolare va al professor Fausto Marincioni per la sua dedizione a questo programma, e alla Protezione Civile delle Marche per il loro spirito generoso e di fratellanza. Infine, un pensiero alla Regione Marche per la grande accoglienza e cortesia dimostrate”.

Alla cerimonia, oltre al rettore Marco Pacetti, padrone di casa, e al dottor N D Hettiarachchi, hanno partecipato il presidente del Consiglio Regionale Raffaele Bucciarelli, il dottor Roberto Oreficini e la dottoressa Sarda Cammarota della Protezione Civile Marche, il preside della facoltà di Scienze professor Ettore Olmo e la dottoressa Noemi Ruzzi dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro delle Nazioni Unite. In video-conferenza dagli Usa, il professor Fausto Marincioni.

L’esito positivo di questi prima edizione del Master lascia bene sperare nel consolidamento degli ottimi rapporti fra l’Italia e lo Sri lanka e simboleggia un importante momento di solidarietà fra i popoli.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 maggio 2007 - 1329 letture

In questo articolo si parla di università politecnica delle marche





logoEV
logoEV