counter

La Regione stanzia 345mila euro a favore dei consumatori

1' di lettura 30/11/-0001 -
La Giunta regionale ha finanziato per un importo complessivo di 345 mila euro il programma “Azioni a tutela del cittadino consumatore–utente”.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


“L’obiettivo è garantire - spiega Luciano Agostini, vice presidente della Giunta regionale con delega al commercio e tutela dei consumatori – la prosecuzione dell’attività di informazione, assistenza e tutela a favore del cittadino, in particolare dei giovani, che le associazioni dei consumatori iscritte al registro regionale svolgono attraverso la rete degli sportelli provinciali, il sito svegliaconsumatori.it e una serie di azioni finalizzate alla crescita della cultura di un consumo più consapevole e responsabile”.

Altri interventi previsti dal programma sono la creazione di un call center in grado di garantire informazione e consulenza specialistica, la realizzazione di un banca dati sui servizi pubblici locali e sul sistema tariffario, i progetti “A scuola di consumo”, “Educazione alimentare:sai quello che mangi?” e le attività di informazione, divulgazione e formazione sulle fonti rinnovabili. Un’ulteriore progetto denominato “Etichetta sicura” è gestito dalla Regione Marche in collaborazione con le associazioni regionali dei consumatori e la Regione Campania.

I fondi per la realizzazione del programma sono stati assegnati alle Marche dal ministero dello Sviluppo economico e dovranno essere impegnati entro l’anno. Oltre alle Marche, i soggetti attuatori degli interventi sono le associazioni dei consumatori presenti sul territorio e iscritte al registro regionale previsto dalla legge regionale n. 15 del ’98 che stabilisce criteri e modalità di concessione dei contributi: Audiconsum,Quadrifoglio, Adoc, Acu, Cittadinanzattiva, Movimento dei consumatori, Federconsumatori.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 maggio 2007 - 846 letture

In questo articolo si parla di regione marche, fondi monetari





logoEV
logoEV