counter

Macerata: la provincia presenta a New York Macerata Opera Festival

2' di lettura 30/11/-0001 -
Macerata Opera Festival si apre al pubblico americano e venerdì prossimo la stagione lirica dello Sferisterio sarà presentata a New York per iniziativa della Provincia di Macerata, che si avvale della preziosa collaborazione dell’Enit, Area Nord America, diretta da Riccardo Stano, già dirigente del settore turismo della Regione Marche.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Per la presentazione è stata messa a disposizione la prestigiosa sede della Columbus Citizens Fooundation nel cuore di Manhattan, dove il presidente Giulio Silenzi illustrerà il cartellone 2007 preparato da Pier Luigi Pizzi e promuoverà la provincia e la regione sottolineandone le peculiarità turistiche, artistiche, culturali ed ambientali. Lo Sferisterio e il territorio saranno presentati anche con l’ausilio di un DVD realizzato per l’occasione.

Alla serata, a cui interverrà anche l’assessore provinciale alla cultura ed al turismo, Donato Caporalini, hanno già dato adesione 120 tour operator, rappresentanti di associazioni delle lirica e giornalisti. A tutti gli ospiti sarà offerto un concerto lirico organizzato in collaborazione con l’Associazione Sferisterio, che avrà come protagonisti il tenore Roberto De Biasio ed il soprano Silvia Dalla Benetta, accompagnati al pianoforte da Christine McLeavey . L’articolato programma prevede brani di un ampio repertorio classico, cioè di quello più amato dal pubblico americano e che ha avuto interpreti italiani straordinari come Caruso, Gigli, Pavarotti. Proprio questi grandi cantanti continuano ancora oggi a “legare” in tutto il mondo la musica lirica all’Italia e lo Sferisterio ne è sempre più un simbolo.

Tra le prenotazioni per le recite di luglio ed agosto figurano anche alcuni americani e non a caso lo scorso anno il News York Time - in un ampio servizio della giornalista Anne Midgette, che Silenzi incontrerà in questa occasione – accomunò lo “Sferisterio Opera Festival” alle stagioni liriche dell’Arena di Verona, di Orange e Aix-en-Provence in Francia e di Bregenz in Germania. Quel servizio giornalistico, che ha avuto vasta eco negli ambiti lirici mondiali, fu il frutto dell’ottima promozione svolta a favore dell’Italia dall’ufficio Enit di New York. Proprio da quell’episodio è nata poi l’idea di organizzare l’evento di venerdì prossimo negli Stati Uniti alla cui realizzazione si è giunti a seguito dell’incontro che il presidente della Provincia, Silenzi, ha avuto nel febbraio scorso alla BIT di Milano con il presidente dell’Ente nazionale turismo italiano, Umberto Paolucci e con il direttore delle sede americana, Riccardo Strano.

Nella foto, Silenzi e Caporalini con il presidente dell’Enit, Paolucci e Riccardo Strano.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 maggio 2007 - 2099 letture

In questo articolo si parla di provincia di macerata





logoEV
logoEV