counter

San Benedetto: VIII sessione Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti

4' di lettura 30/11/-0001 -
Sviluppare l’associazionismo, potenziare l’Osservatorio nazionale prezzi e tariffe, rafforzare la cooperazione tra Stato e Regioni.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Questi sono alcune delle richieste prioritarie contenute nel documento sulle politiche regionali in materia di tutela dei consumatori che il presidente della Giunta regionale Gian Mario Spacca ha rilanciato, intervenendo a San Benedetto del Tronto alla prima giornata dei lavori dell’VIII sessione programmatica del Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti (Cncu) e le Regioni sul tema “Il cittadino-consumatore visto dalle competenze regionali”.

Per sviluppare l’associazionismo, bisogna – ha precisato Spacca - “trasferire direttamente alle Regioni e alle Province autonome una quota parte, in misura percentuale fissa, delle entrate provenienti dalle sanzioni comminate dall’Autorità anti-trust”. Solo in questo modo si possono realizzare programmi di informazione, di tutela e di promozione dei cittadini”.

Altro punto fondamentale è la rivitalizzazione dell’Osservatorio nazionale prezzi e tariffe attraverso un migliore raccordo e utilizzo dei dati degli osservatori regionali, il coinvolgimento diretto delle Regioni e il finanziamento degli osservatori regionali; importante anche il rafforzamento del ruolo delle Regioni nella cooperazione politica e amministrativa con lo Stato, con l’apertura di un tavolo permanente Cncu-Conferenza delle Regioni.

Sulla base del documento di Caserta del 2004, Spacca ha ribadito la richiesta di “realizzare una vera e propria governance dei consumatori condivisa da Stato, Regioni, associazioni degli utenti e basata sul riequilibrio di politiche finalizzate alla diffusione di un consumo consapevole e rispettoso dello sviluppo sostenibile”. Ma perchè questo obiettivo sia realizzato occorre - ha aggiunto – costituire un tavolo Stato-Regioni- associazioni dei consumatori e delle categorie, al fine di attuare concretamente il principio della sussidiarietà. Spacca ha poi sottolineato l’esigenza di armonizzare le normative regionali in materia di consumo, sviluppare l’informazione sui diritti e sui doveri dei consumatori e diffondere sul territorio i centri di assistenza al cittadino.

Dopo avere espresso un giudizio positivo sul processo di liberalizzazione avviato dal Governo (“un nuovo percorso che fa del consumatore il fulcro di un nuovo modello di sviluppo e apre nuove opportunità alle giovani generazioni”), il presidente ha evidenziato la necessità di “perseguire politiche economiche e di raccordo con i principi comunitari e della Costituzione”. Spacca ha ribadito,infine, l’esigenza di coniugare, nel rispetto delle reciproche competenze, la tutela della concorrenza, che è compito esclusivo dello Stato, con le funzioni normative spettanti alle Regioni, un’esigenza, peraltro, più volte sottolineata dalla Commissione e politica degli assessori regionali e dalla Conferenza delle Regioni.

Il vice presidente della Giunta regionale delle Marche e assessore con delega al commercio Luciano Agostini ha sottolineato gli effetti positivi del processo di liberalizzazione avviato con la legge Bersani, che ha eliminato ben 14 restrizioni : dalla commercializzazione dei farmaci da banco, che ha favorito l’assunzione di centinaia di laureati in farmacia, con sconti sui prodotti nell’ordine del 20-30 per cento, alle offerte promozionali delle compagnie aeree, ai prezzi dei carburanti, al libero accesso alle attività di parrucchiere, di barbiere e di estetista, alla telefonia mobile. “Una vera e propria svolta culturale –ha affermato - che ridisegna un’Italia più libera, più competitiva e più vicina al resto dell’Europa”. Agostini ha sottolineato anche il ruolo di “primaria importanza” delle Regioni nella promozione e nel sostegno, anche finanziario, delle iniziative di informazione e di formazione del cittadino consumatore e nel riconoscimento delle associazioni regionali dei consumatori.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 maggio 2007 - 928 letture

In questo articolo si parla di regione marche, incontri, san benedetto del tronto





logoEV
logoEV