counter

Fermo: arriva Sergio Cammariere in tour

3' di lettura 30/11/-0001 -
Sergio Cammariere arriva nelle Marche. Venerdì prossimo si esibirà presso il Teatro dell’Aquila a Fermo, evento organizzato dalla Anno Zero di Domenico Mascitti e Giulio Spadoni con la collaborazione del Comune di Fermo.

da Anno Zero


L’artista calabrese farà tappa a Fermo nell’ambito del suo tour “Il Pane, il Vino e la Visione”, che ha debuttato lo scorso 24 marzo a Bologna e che farà visita ai più prestigiosi teatri italiani fino a maggio. Poi in estate ripartirà un intenso giro di concerti all’aperto nei Festival in Italia e in Europa. Sergio Cammariere proporrà canzoni e brani strumentali tratti dal nuovo album IL PANE, IL VINO E LA VISIONE in un melting pot di musica etnica, jazz e canzone d’autore. Ampio spazio sarà lasciato all’improvvisazione in cui l’estro dell’artista si libera, trascinando i suoi musicisti e il pubblico in un emozionante viaggio musicale.

L’allestimento dello spettacolo è affidato alla regia di Pepi Morgia che ha creato una scatola nera illuminata da luci dorate, all’interno della quale sculture e lampade simboleggeranno il sole, la luna e la luce. Sergio Cammariere sarà accompagnato da Amedeo Ariano (batteria), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Bruno Marcozzi (percussioni) e Bebo Ferra (chitarre), special guest Fabrizio Bosso (tromba). Sergio Cammariere, 45 anni, nato a Crotone, è un personaggio singolare nel panorama musicale italiano. Pianista di talento, trae la sua ispirazione sia dalla grande scuola della musica d’autore italiana, sia dalle sonorità sudamericane, dalla musica classica e dai maestri del jazz. Nel 1997 partecipa al Premio Tenco e la giuria gli attribuisce il premio IMAIE come migliore esecutore e interprete della rassegna, che rappresenta per l’artista calabrese un vero trampolino di lancio. Nel gennaio 2002 pubblica il primo album DALLA PACE DEL MARE LONTANO (due dischi di platino), frutto di anni di collaborazione con Roberto Kunstler. Tutto il 2002 è all’insegna del live.

Vince il premio “L’isola che non c’era” come miglior album d’esordio, il premio Carosone, il premio De Andrè come migliore artista dell’anno e la “Targa Tenco 2002 – Migliore opera prima”. Nel 2003 partecipa al Festival di Sanremo con il brano Tutto quello che un uomo: si piazza al terzo posto e vince il “Premio della Critica” e il premio “Migliore composizione musicale”. Il suo tour si aggiudica il premio “Migliore Live dell’anno” assegnato da Assomusica. Nel dicembre 2003 esce il suo primo dvd IN CONCERTO – DAL TEATRO STREHLER DI MILANO. Nel novembre 2004 Cammariere pubblica il disco SUL SENTIERO, in cui jazz orhestrale, canzone d’autore, ritmi sudamericani e lo spirito del blues si fondono in un delicato equilibrio, ma l’elemento principale resta il suo pianoforte. Nel novembre 2006 esce IL PANE, IL VINO E LA VISIONE, undici canzoni e due brani strumentali, in cui Cammariere suona anche l’organo Hammond B3 e il Fender Rhodes, per un viaggio musicale lungo e meditato, in cui gli strumenti diventano echi di luoghi lontani in costante cambiamento.

Biglietti disponibili presso le abituali prevendite e presso la biglietteria del Teatro dell’Aquila: I settore 30 euro, II settore 24,50 euro, III settore 20 euro.

Info: T.Box 071.2901224, Teatro dell’Aquila 0734.284295.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 maggio 2007 - 1255 letture

In questo articolo si parla di anno zero, fermo