counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Al via la quarta edizione di Scripta Volant: Il Viaggio

3' di lettura
1065

Al Centro Sociale Saline torna la rassegna Scripta Volant, che si terrà in tre serate consecutive, nei giorni 16, 17 e 18 maggio, alle ore 21.15, e avrà come tema il Viaggio, in tutte le sue accezioni e declinazioni: esteriori, interiori, spirituali ed emotive.

di Centro Sociale Saline
www.scriptavolant.info

Il primo degli appuntamenti, in programma per il 16 maggio, vedrà la partecipazione di Davide Sapienza, scrittore, traduttore e viaggiatore, che parlerà di Jack London, Grande Nord e avventura, titolo della serata: "YUKON, TRA REALTA' E IMMAGINARIO NEL GRANDE NORD".

Sapienza ha recentemente tradotto il racconto di Jack London "Preparare un fuoco" (per la prima volta in Italia nelle due versioni originali) per l’editore “Mattioli1885”, e il libro dello scrittore americano Dick North “Il marinaio nella neve: Jack London e il Grande Nord", che uscirà a maggio per CDA&Vivalda.

Davide Sapienza collabora con periodici nazionali (Specchio-La Stampa, Diario, Rivista della Montagna, Rolling Stone) e ha compiuto numerosi viaggi, importanti quelli nel nord del Canada: British Columbia, Nunavut e Yukon. Alcune immagini di questi viaggi verranno proiettate nel corso della serata.

L'incontro rientra in una serie di conferenze, con tema principale lo Yukon, che Sapienza terrà a maggio in varie parti d'Italia e che toccheranno tappe prestigiose quali il Film Festival di Trento e la Fiera Internazionale del Libro di Torino. Questi incontri sono stati segnalati dalla prestigiosa Newsletter culturale dell'Ambasciata del Canada, compreso quello al Centro Sociale Saline di Senigallia!

Il secondo appuntamento, giovedì 17 maggio, sarà con lo scrittore, giornalista e speleologo Natalino Russo che presenterà il suo libro “La Via di Santiago” (pubblicato nel 2006 da CDA&Vivalda) ambientato sul noto “Camino de Santiago”, il pellegrinaggio a Santiago de Compostela, intrapreso dallo stesso Russo lungo tre itinerari diversi. Il libro rappresenta un modo nuovo di affrontare il pellegrinaggio, che Natalino Russo ci racconterà, anche attraverso le immagini del suo viaggio. Titolo della serata: “LA VIA DI SANTIAGO”.

Laureato in Scienze Naturali, Natalino Russo si è dedicato alcuni anni alla ricerca universitaria e allo studio di processi e fenomeni carsici. Speleologo dal 1992, è stato membro del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e consigliere della Società Speleologica Italiana. Si occupa di reportage di viaggio e montagna, per i quali collabora con diverse riviste nazionali (Panorama, Alp, Rivista della Montagna), svolge consulenze per parchi e aree protette.

L’ultimo incontro è previsto per venerdì 18 maggio e avrà come titolo “LA STRADA PER ASSISI”. Verrà presentato il libro di Paolo Mirti “La società delle mandorle. Come Assisi salvò i suoi ebrei”, che narra la vicenda di solidarietà e coraggio che nell’autunno del 1943 vide protagonista la città di Assisi nel dare accoglienza e rifugio agli ebrei in fuga dalle persecuzioni. Nella città nacque una vera e propria organizzazione clandestina di soccorso agli ebrei, coordinata dal vescovo Giuseppe Placido Nicolini e dal giovane sacerdote don Aldo Brunacci.

Paolo Mirti, di professione dirigente pubblico, è giornalista, autore di testi teatrali e collabora a diversi quotidiani e periodici. È da sempre appassionato della storia di Assisi, città nella quale ha in passato ricoperto l’incarico di assessore alla cultura.

Nella serata di venerdì, a conclusione della rassegna, si terrà un breve concerto: “Sì, viaggiare…”, musiche on-the-road con Gabriele Carbonari e Pamela Conditi.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 aprile 2007 - 1065 letture