Regione Marche: Souvenir Srebrenica candidato al Premio David di Donatello

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il film Souvenir Srebrenica, prodotto da Babelia &C, con il sostegno delle Regioni Marche, Emilia Romagna, Tracce di Teatro d’Autore, Comune di Polverigi e Inteatro Festival, candidato al Premio David di Donatello per la sezione documentari, sarà proiettato il prossimo 15 marzo, alle ore 21.15, presso la Piccola Fenice di Senigallia.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Il film girato nel luglio del 2005, grazie agli autori Roberta Biagiarelli e Luca Rosini, regia di Luca Rosini, a dieci anni dal genocidio di Srebrenica, è stato presentato in prima nazionale al Cinema Teatro Italia di San Pietro in Casale (Bo) il 20 aprile dello scorso anno, all’interno della rassegna Tracce di Teatro d’Autore. Da questa data in poi, circa 50 sono state le proiezioni pubbliche di Souvenir Srebrenica in diversi luoghi d’Italia, presso teatri, cinema, scuole e biblioteche, allo scopo di diffondere il più possibile questa storia. Ad alcune di esse ha partecipato anche Paolo Rumiz, giornalista di Repubblica, esperto di Balcani e che sul lavoro di Roberta Biagiarelli ha detto “è giusto sia una donna a dirci tutto questo e solo una donna sa assumersi la fatica della memoria nera. L’autrice teatrale ci guarda dritto negli occhi, ci rammenta che la Bosnia è il monumento alla nostra vergogna di europei”. “Volevo in occasione del decennale del genocidio di Srebrenica – precisa la Biagiarelli - riuscire a fare qualcosa di più, perché Srebrenica è qualcosa di particolare.

Andare oltre la contingenza della commemorazione stessa e avere la possibilità di fare conoscere questo agghiacciante pezzo di storia ad un pubblico più ampio possibile. Il risultato raggiunto è un ibrido, un assemblaggio di differenti materiali, un affresco di quella attuale città, una sorta di tappeto simile a quello sul quale io recito la testimonianza di A come Srebrenica da 8 anni. Ci sono io, col mio modo di fare il teatro, ci sono i testimoni, cioè i cittadini di Srebrenica, le immagini d’archivio, il processo in corso al tribunale penale dell’Aja, le video-lettere dall’assedio e le immagini della sepoltura collettiva dell’11 luglio 2005”. Il film documentario è un intreccio di trame d’umanità uscite fuori dal telaio della vita e della storia. Per ulteriori informazioni sono disponibili i siti: www.dadiddidonatello.it e www.babelia.org.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 marzo 2007 - 1081 letture

In questo articolo si parla di regione marche, senigallia