counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: 500 mila euro per la politica della casa

1' di lettura
1031

In seguito alla conclusione della procedura prevista dal bando della Regione Marche del gennaio 2001 (chiusa a dicembre dello scorso anno), il Comune di Ancona ha presentato alla Regione Marche la rendicontazione finale della concessione di contributi a fondo perduto, già elargiti negli anni scorsi alle seguenti categorie: giovani coppie, persone sole e coniugi o conviventi.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Ben 800 le domande a suo tempo presentate e, previo controllo dei requisiti e delle condizioni dichiarate nell’istanza di partecipazione, il Comune ha concesso: 10 buoni casa ad altrettante giovani coppie per complessivi 192.121 euro; 7 buoni casa a persone sole pe 137.377 euro; 12 buoni casa per coppie di coniugi o conviventi per 182.823 euro, per complessivi 512.323,13 euro.

“Il mio impegno è lavorare a pieno regime per questo delicato settore quale è quello della casa – spiega l’assessore alle politiche abitative Fabio Borgognoni -. Già l’Amministrazione si è ampiamente impegnata su questo fronte con l’Agenzia per la locazione mentre è imminente la costituzione di una riserva di sei alloggi destinata alle famiglie sfrattate. Inoltre, compatibilmente con le esigenze di bilancio il Comune sta valutando la possibilità di intervenire, con fondi propri, per favorire l’acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie con il pagamento degli interessi da parte dell’Amministrazione per i primi cinque anni come già avvenuto in passato”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 gennaio 2007 - 1031 letture