Problematiche sul ripristino ferroviario della tratta Fano-Urbino

2' di lettura 30/11/-0001 -
Si è tenuto un incontro tecnico a Roma, presso lo Stato Maggiore dell’Esercito, tra la Regione Marche e il Genio militare, per discutere le problematiche legate all’eventuale ripristino della ferrovia dismessa Fano – Urbino.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


La fattibilità di riattivazione e le eventuali ipotesi di progetto erano stato oggetto di un precedente studio, redatto dalla Regione Marche, su proposta della Provincia di Pesaro e Urbino, dal quale erano emersi oneri di riattivazione e gestione difficilmente sostenibili per le amministrazioni locali. Nel corso del 2006, era stato interpellato l’Esercito, al fine di valutare il possibile coinvolgimento, per il ripristino e l’esercizio della linea ferroviaria, sull’esempio di altre esperienze già condotte in passato.

All’incontro, presieduto dai Generali Riccardo Marchiò e Antonio Caporotuondo, rispettivamente dello Stato Maggiore e del Genio, coadiuvati dai propri collaboratori erano presenti, per l’assessorato Trasporti della Regione Marche, Paolo Pasquini, dirigente regionale, e Giovanni Romanini di Sviluppo Marche SpA, che ha condotto lo studio per la Regione. Da questo primo incontro è emerso che l’Esercito, per le limitate risorse in organico, e anche per oggettivi vincoli di legittimità, nonostante la volontà collaborativa rimarcata dai vertici militari, non può entrare nell’attività di gestione di un ipotetico servizio di trasporto sulla linea in oggetto. Tuttavia è stata riscontrata una disponibilità nel parziale concorso agli eventuali lavori necessari per il ripristino della linea, a esclusione delle opere civili.

Inoltre occorre aggiungere che i costi prevedibili per le opere necessarie, non potrebbero in ogni caso essere coperti integralmente dal Genio Militare e che pertanto da oggi vanno valutate sul territorio locale le reali disponibilità e i possibili modelli di governance, prima di proseguire qualsiasi scelta attuativa ed un’eventuale richiesta operativa all’Esercito.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 gennaio 2007 - 1262 letture

In questo articolo si parla di trasporti, regione marche





logoEV
logoEV