counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Nazionale dilettnati under 18: con il Pisa ultimo test prima del Roma Caput Mund

4' di lettura
1650

Tra alcune conferme e piacevoli novità si è concluso l’ultimo raduno della Nazionale Dilettanti Under 18 prima della partecipazione al Roma Caput Mundi, torneo internazionale organizzato dal Comitato Regionale Lazio della LND che vede la partecipazione di sei tra le migliori formazioni continentali (oltre all’Italia e al Lazio Team anche Slovenia, Grecia, Inghilterra, Russia, Lettonia e Romania).

da Lega Nazionale Dilettanti

Nei tre giorni passati a Coverciano, mister Polverelli ha avuto modo di valutare le condizioni dei senatori e di pesare le qualità dei nuovi, da questi ventidue dovrà sceglierne solo diciotto per partecipare alla prestigiosa kermesse capitolina a metà febbraio. L’incontro con il Pisa Primavera ha incoronato la new entry Ghisalberti che ha brindato all’esordio addirittura con due reti, ha confermato l’ottimo stato di forma di Baldelli, Scacchetti, Coppari, Atterritano e Bertoldi ed ha riconsegnato al Commissario Tecnico uno Iacoponi in netta ripresa.

Un ottimo test per precedere nel cammino di perfezionamento di tutti gli automatismi e dell’amalgama del gruppo. La gara ha messo in evidenza molte note positive e alcuni ombre, soprattutto nel primo tempo sotto il profilo della concretezza, sulle quali Polverelli dovrà lavorare ancora. “Nel complesso il lavoro di questo raduno è ottimo, così come il risultato dell’amichevole. Devo sottolineare però che dobbiamo migliorare per non incorrere un’altra volta nell’atteggiamento avuto nel primo tempo dove siamo stati troppo leziosi”, queste le parole del mister romagnolo alla fine della gara con i pisani.

Inizia bene l’Italia con Migliaccio che sciupa da ottima posizione dopo appena 60’’ pur avendo il pallone sul suo piede migliore, il destro. Al 9’ arriva il primo gol con Coppari che deve solo spingere in porta la palla offerta da Melandri largo sulla sinistra. La manovra azzurra risulta fluida ma poco incisiva come al 12’ quando Scacchetti lascia partire una parabola perfetta per la testa di Migliaccio, appostato sul secondo palo, ma il suo colpo di testa è neutralizzato in due tempi dal portiere avversario. I pisani si rendono pericolosi al 20’ con un’incursione centrale di Di Salvatore che approfitta dell’unica disattenzione della retroguardia italiana, ma il suo tiro esce di poco. Al 29’ Melandri offre un ottimo pallone a Catracchia, molto generoso nel gioco di sponda, che spedisce alto di testa dal limite dell’area piccola.

La seconda frazione si apre come si è conclusa la prima, gli azzurri, nel giro di tre minuti, sfiorano per due volte il raddoppio con un tiro rasoterra dal limite di Iacoponi, in seguito con un velo sottoporta di Bertoldi che costringe il portiere pisano al miracolo per evitare il gol. Nulla può fare Montanino in occasione della seconda marcatura italiana perché Ghisalberti, lanciato in velocità, si presenta davanti a lui e lo smarca con una finta. L’Italia cala il tris al 28’ quando Domini pesca Bertoldi in area con un lancio preciso dalla tre quarti avversaria e la punta del Salorno sale più in alto di tutti per colpire il pallone alla perfezione. Alla mezz’ora si rende pericoloso anche il Pisa con un tiro di Giannotti dal limite sul quale Capobianco è costretto alla deviazione in tuffo. Poco dopo ci prova anche di testa, ma il pallone sfiora il palo.

Quando scocca il 37’ il match si chiude con il poker servito ancora da Ghilsaberti che firma la sua doppietta personale con un’azione fotocopia del primo gol. Prima del fischio finale c’è tempo anche per la quinta marcatura ad opera di Iacoponi, bravo nel ribadire in porta una pallone respinto da un difensore pisano sul precedente tiro di Bertoldi. Che comunque può gioire al 43’ quando realizza l’ultimo gol dell’incontro.

NAZ. DILETTANTI Under 18 6
PISA Primavera 0

Naz. Dil. (4-4-2) 1° tempo: Poluzzi (Carpi-MO); Scietti (San Colombano-MI), Amico (Guidonia-RM), Niederjaufner (Brixen-BZ), Randazzo (Carini-PA); Migliaccio (Castellarano-RE), Coppari (Fano-PU), Pitocchi (San Lorenzo-RM), Scacchetti (Diana Nemi-RM); Melandri (Russi-RA), Catracchia (Torrenova-RM). 2° tempo: Capobianco (Lucera-FG), Parolari (Darfo Boario-BS), Marino (Folgore Selinunte-TP), Atterritano (Orbassano-TO), Foglini (Maceratese–MC), Baldelli (Del Conca-RN), Domini (Real Cesenatico-FC), Tosi (Orbassano-TO), Ghisalberti (Ponte San Pietro-BG), Bertoldi (Salorno-BZ), Iacoponi (Tolentino-MC). CT: Polverelli.

Pisa (4-4-2) 1° tempo: Frassi; Ena, Mazzoncini, Mazzanti, Nuti; Lazzari, Tonini, Ciampa, Petrucci; Mengheri, Di Salvatore. 2° tempo: Montanino, Cacicci, Borselli, Pardini, Nieri, Campera, Spanu, Di Lascio, Giannotti, Mazzeo, Bruno.

Arbitro: D’Agostino di Empoli.

Assistenti: Frollo di Firenze e Biancanali di Prato.

Marcatori: 9’ pt Coppari, 15’ st Ghisalberti, 28’ st Bertoldi, 37’ st Ghisalberti, 39’ st Iacoponi, 43’ st Bertoldi.
Note: Calci d’angolo: 16-2.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 gennaio 2007 - 1650 letture