counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Aerdorica: riunione straordinaria indetta dalla PIstelli

2' di lettura
1155

L’assessore Loredana Pistelli ha tenuto stamane la riunione straordinaria all’Aerdorica dopo il blocco del volo per Parigi che ha creato inconvenienti e disagi per il ritorno in Italia dei passeggeri.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

Alla presenza del presidente Mario Conti e dell’amministratore Wendler, è stato fatto il punto della situazione, verificando la situazione e individuando con precisione le cause di quel blocco inaspettato. E’ stato altresì accertato che il volo per Parigi è stato ripristinato subito regolarmente e sono state analizzate tutte le condizioni affinché il fatto non si ripeta, né su quella linea né per altri collegamenti.

Inoltre nel corso della riunione sono stati toccati altri importanti argomenti come la richiesta ufficiale della concessione totale Enac al suolo aeroportuale, finora mai inoltrata a Roma; le relazioni ed i rapporti con tutte le organizzazioni sindacali anche in vista dell’iniziativa di mobilitazione da loro prevista, in attesa che vengano fissati gli incontri richiesti con l’Aerdorica e la stessa Regione Marche; la potenzialità della struttura aeroportuale dal punto di vista finanziario con la ricapitalizzazione della società, avviando nuovi indirizzi operativi in tal senso.

“Soprattutto – ha detto Loredana Pistelli – abbiamo verificato che ci siano tutte le condizioni perché un fatto isolato del genere per i passeggeri e per chi usa l’aeroporto in genere, non si ripeta per alcun motivo”. Il presidente dell’Aerdorica Conti ha poi convocato di nuovo il Cda per la prossima settimana allo scopo di approfondire i temi indicati.

L’assessore Loredana Pistelli ha inteso così rispondere con i fatti e non con le polemiche alle facili invettive rivolte contro il funzionamento dell’Aerdorica dal capogruppo Sdi in Regione Lidio Rocchi il quale, all’indomani del blocco del volo da Parigi, ha pensato di fornire solo spiegazioni “politiche” al verificarsi di un disagio tecnico. Infatti non ci possono essere responsabilità addotte al ruolo di indirizzo politico di un assessore, per il verificarsi di fatti - peraltro dovuti a disguidi dello scorso periodo festivo - della gestione della società Aerdorica

. L’assessore Pistelli, pur non potendo intervenire, immediatamente preoccupata invece della funzionalità del traffico aereo, ha convocato dunque stamane questa riunione straordinaria del Cda dell’Aerdorica al completo con l’intento di guardare avanti, all’operatività garantita dei collegamenti.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 gennaio 2007 - 1155 letture