Civitanova: un monumento per amico

3' di lettura 30/11/-0001 -
Sarà tutta dedicata ad Annibal Caro, di cui quest’anno ricorre il cinquecentenario della nascita, la quinta edizione del progetto Un monumento per amico.
L’iniziativa, promossa dall’Assessorato ai Servizi educativi e formativi del Comune di Civitanova e dall’Archeoclub in collaborazione con l’Atac e finanziata dalla Banca di Credito cooperativo di Civitanova e Montecosaro, vede la partecipazione di 15 scuole.
Ciascuna di esse approfondirà un aspetto della vita e dell’attività culturale dell’illustre letterato cinquecentesco, al quale Civitanova ha dato i natali.

dal Comune di CIvitanova Marche
www.comune.civitanova.mc.it


Questo l’elenco degli istituti partecipanti e dei progetti presentati: circolo didattico via Regina Elena (insegnante referente: Luana Fratta), “La casa di Annibal Caro e dintorni”; circolo via Ugo Bassi (Marida Streppa), “Annibal Caro: la sua figura, il suo ambiente”; circolo via Tacito (Antonella Zoppo), “Annibal Caro: paesaggi e luoghi della sua città”; Istituto comprensivo Sant’Agostino, scuola primaria (Maria Teresa Iommi), “La casa di Annibal Caro rivisitata dai nostri alunni”; Istituto comprensivo Sant’Agostino, media “Ungaretti” (Manuela Cerolini), “I luoghi di Annibal Caro – Civitanova Marche Alta”; media “Pirandello” (Anna Maria Vecchiarelli), “Annibal Caro: un personaggio del suo tempo”; media “Mestica” (Raimondo Giustozzi), “Annibal Caro racconta Civitanova Alta e Caprarola”; media “Annibal Caro” (Gaetana Gatti), “La figura di Annibal Caro”; Itc “Corridoni” (Maria Troscè), “Le grandi famiglie e la storia: i Cesarini nel secolo di Annibal Caro”; Istituto professionale “Bonifazi” (Maria Macchini), “Alla ricerca della corazza di Enea – Viaggio ideale dalla città natale di Annibal Caro alla Sala dell’Eneide in Macerata”; Istituto comprensivo “Leonardo da Vinci”, liceo scientifico (Maria Luisa De Luca), “Annibal Caro pubblico e privato”; liceo classico (Maria Pia Palloni – Stefano Papetti), “Lapidi e monumenti celebrativi in onore di Annibal Caro a Civitanova Marche Alta”; media “Padre Matteo Ricci” di Montecosaro (Nazareno Fratini), “Annibal Caro: immagini in poesia”; Istituto comprensivo “Annibal Caro” di Montegranaro (Maria Teresa Eleuteri), “Annibal Caro priore di San Filippo e Giacomo di Montegranaro”; liceo socio psico pedagogico “Stella Maris” di Montecosaro (Nadia Campanari), “Annibal Caro e il classicismo del ‘500”.

La quinta edizione di Un monumento per amico, finalizzato a diffondere tra gli studenti la conoscenza della storia e del patrimonio artistico e culturale locale, ha preso il via nei giorni scorsi con un incontro tenutosi nella sala convegni della Banca di Credito cooperativo, presenti rappresentanti di tutti i soggetti coinvolti nel progetto. Nell’occasione è stato presentato anche il calendario del 2007 realizzato dallo stesso istituto di credito, che contiene una parte dei lavori prodotti lo scorso anno dagli studenti.

Come ha sottolineato l’assessore ai Servizi educativi e formativi, Nicola Canistro, l’iniziativa rappresenta una delle tante attività promosse nell’ambito della progettualità integrata che vede coinvolti il Comune e le scuole.



Un momento del convegno svoltosi nei giorni scorsi nella sala convegni della Banca di Credito Cooperativo





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 gennaio 2007 - 1449 letture

In questo articolo si parla di scuola, civitanova marche, comune di civitanova marche





logoEV
logoEV