counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

S. Benedetto: Gran Galà del Nuovo Anno con l’Orchestra Laboratorio Ensemble

2' di lettura
1137

Vivace Gran Galà del Nuovo Anno, mercoledì 3 gennaio, con musiche di Bizet, Puccini, Brahms, Šostakovič, i valzer di Johann Strauss e altri brani celebri, eseguiti dall’Orchestra di Fiati Laboratorio Ensemble, formata da cinquanta elementi e diretta dal maestro Federico Paci, con i solisti Nunzio Fazzini (tenore) e Vittorio Cerasa (sassofono soprano).

dal Comune di San Benedetto del Tronto
www.comune.san-benedetto-del-tronto.ap.it

L’appuntamento è al Teatro Calabresi, con inizio alle 21,30. L’ingresso costa 10 euro, ridotti 8 (fino a 25 anni, iscritti all’Utes ed associazioni). Prevendita presso la biglietteria del teatro.
L’Orchestra Laboratorio Ensemble si è costituita nel 1998 da un’idea di Federico Paci ed ha realizzato diversi progetti, con organici variabili, come “Gelsomino nel paese dei bugiardi”, “Atalanta” su testi di Gianni Rodari e la voce recitante di Davide Riondino, “Banda sonora” di Battista Lena, eseguita con la partecipazione dell’autore, concerti con la cantante Tosca (un programma di arie tratte dall’“Opera da tre soldi” di Kurt Weill).

Federico Paci, nato nel 1964, si è diplomato in clarinetto all’età di 17 anni. Ha tenuto recital in Italia e all’estero, partecipando ad importanti festival come “Roma Europa”, “Nuovi Spazi Musicali”, “Nuova Consonanza”. Si è esibito all’estero, dalla Germania al Brasile, e nella prestigiosa sala del Mozarteum di Salisburgo. Ha collaborato con musicisti come Morricone, Donatoni, Manzoni, Clementi, Solbiati, Sciarrino, eseguendo numerose opere in prima assoluta, molte delle quali a lui dedicate.

Nunzio Fazzini, diplomato al conservatorio di Pescara, si è poi specializzato sotto la direzione di Naglia e Raimondi, ha ricoperto vari ruoli in varie opere, tra cui “Le nozze di Figaro” di Mozart. Ha cantato nel “Magnificat” di Bach diretto dal maestro Conti a Gerusalemme, trasmesso in mondovisione. Vittorio Cerasa ha frequentato l’Università Europea del sassofono a Gap (Francia), e studiato direzione d’orchestra. È vincitore di numerosi concorsi e insegna Sassofono presso il conservatorio statale “Nino Rota” di Monopoli.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 gennaio 2007 - 1137 letture