counter

Fano: Ballo protagonista del concerto degli auguri al Teatro della Fortuna

4' di lettura 30/11/-0001 -
Pietro Ballo e la sua “accademia lirica del mediterraneo" protagonisti il 29 dicembre del concerto degli auguri al Teatro della Fortuna.

dal Comune di Fano
www.comune.fano.ps.it


Anche quest’anno, come ormai tradizione consolidata, il Teatro della Fortuna propone, venerdì 29 dicembre alle 21, il Concerto degli Auguri di fine anno, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con l’Associazione Incanto ed il sostegno della GNS Industrial System di Fano sponsor dell’evento, che ha voluto in questo modo festeggiare con la città i suoi 50 anni di attività.

Torna a Fano il cittadino onorario Pietro Ballo, ospite straordinario della serata con i suoi artisti dell’Accademia Lirica del Mediterraneo che il tenore palermitano ha recentemente fondato e che saranno i veri protagonisti del concerto. Un gradito ritorno quello di Ballo, artista molto conosciuto e amato dal pubblico fanese che lo ha ospitato ed apprezzato negli anni passati e recenti. Ballo è considerato uno dei grandi tenori degli ultimi decenni che ha calcato i palcoscenici dei più prestigiosi teatri del mondo riscuotendo ovunque unanime consenso e ammirazione.

Ora ha realizzato il suo antico sogno, quello di diffondere la cultura lirica attraverso la formazione dei giovani cantanti. È così che nasce, a Palermo, l’Accademia Lirica del Mediterraneo, la cui missione è, appunto, la diffusione della cultura lirica. L’Accademia propone eventi dedicati alla musica lirica, saggi e concerti e la possibilità di partecipare a corsi di formazione al canto lirico sotto la guida del direttore artistico M° Ballo e di altri docenti di canto e di musica di altrettanta esperienza.

A Fano si esibiscono alcuni tra i promettenti e virtuosi, ma già affermati, allievi dell’Accademia. Il soprano Lidia Ballo, figlia del tenore, che si sta perfezionando sotto la guida del padre e che conta già numerosi partecipazioni a manifestazioni di grande rilievo. Il mezzo soprano Rita Bua, voce leggiadra incline al repertorio belcantistico, che spazia da Mozart a Bellini e Donizetti. Il tenore Carlo Morgante, voce delicata e raffinata nel cantabile, sicuro nell’emissione tecnico vocale, capace di interpretazioni di grande spessore. Il tenore Giorgio Caruso, voce molto incisiva che ricorda i cantanti del passato, sicuro negli acuti e spavaldo nel fraseggio. Il basso Rosolino Galioto, voce morbida e calda, già interprete di numerose partecipazioni in diversi teatri di livello internazionale.

Ad accompagnarli l’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta dal M° Paolo Ponziano Ciardi e il Coro di Voci Bianche “Incanto Pie Venerini” diretto dal M° Francesco Santini. Il concerto, presentato da Anna Rita Ioni, è diviso in due parti. La prima, dedicata alle grandi pagine della lirica, si apre con il Preludio dalla Carmen di Bizet e prosegue con “Quanto è bella quanto è cara” da L’elisir d’amore di Donizetti, poi due brani da La Bohème di Puccini, “Che gelida manina” e “Valzer di Musetta”, e due da Il barbiere di Siviglia di Rossini, “Una voce poco fa” e “La calunnia”; chiude la prima parte il “Brindisi”, da La Traviata di Verdi. Con la seconda parte si cambia mondo e atmosfere.

Una “compilation” con canzoni, anche napoletane, valzer, fino ai più famosi canti natalizi in lingua inglese. Anche questa parte si apre con un brano per sola orchestra, il Valzer da Faust di Gounod – anello di congiunzione tra le due sezioni del programma – e poi titoli di canzoni note come Non ti scordar di me, Musica proibita, Mattinata, ‘O sole mio, Core ‘ngrato, due brani di J. Strauss jr., Perpetuum mobile e Champagner Polka, e per finire tre tra le più famose canzoni natalizie, Silent Night, White Christmas e Jingle Bells.

Il Concerto degli auguri si avvale anche della collaborazione della Provincia di Palermo, Radio Fano e Giuseppe Zaccone.
Inizio concerto: ore 21

Info. Botteghino Teatro della Fortuna, piazza XX Settembre Fano, tel. 0721.800750, fax 0721.827443, botteghino.teatro@comune.fano.ps.it, apertura tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00, il 29 dicembre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 fino ad inizio concerto.

Biglietti. settore A euro 15,00; settore B euro 10,00.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 dicembre 2006 - 1675 letture

In questo articolo si parla di fano





logoEV
logoEV