counter

Ancona: un appello consegnato al console messicano

1' di lettura 30/11/-0001 -
Venerdì 22 dicembre durante un presidio di protesta davanti al consolato della repubblica Messicana ad Ancona è stato consegnato al console un appello firmato da oltre 300 membri di associazioni, movimenti e società civile di Ancona e di tutta la regione Marche.

da Ya Basta! Marche


Nell'appello i firmatari chiedevano al Console di farsi portavoce presso l'Ambasciata Messicana a Roma della loro attenta preoccupazione per la sorte dei detenuti politici di Oaxaca sollecitando inoltre un pronto ritorno al tavolo delle trattative con la Asamblea Permanente de los Pueblos Oaxaqueños (APPO) e il pieno rispetto dei diritti umani della popolazione di Oaxaca che , in seguito ad uno sciopero dei maestri , ha subito un repressione selvaggia che ha già causato molti morti e oltre 300 detenuti. Inoltre una delegazione delle Marche partecipa al presidio a Roma avanti all'ONU L'iniziative aderiscono alla Giornata Mondiale di solidarietà con Oaxaca .





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 dicembre 2006 - 1034 letture

In questo articolo si parla di yabasta marche, ancona





logoEV
logoEV