counter

Valmarecchia: relazione dell’assessore Carrabs in Giunta

1' di lettura 30/11/-0001 -
Un milione e 200 mila euro per contrastare il rischio idrogeologico nei comuni di Maiolo, Sant’Agata Feltria, Casteldelci e San Leo.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Sono fondi della Regione, che la Giunta regionale è pronta a investire nella Valmarecchia, in aggiunta alle risorse già stanziate dal ministero dell’Ambiente (193 mila euro a Novafeltria, 350 mila euro a Pennabilli) e dal Cipe, nell’ambito dell’Accordo quadro con il ministero dell’Economia (400 mila euro per il fiume Marecchia – Talamello, Pennabilli – 560 mila euro per la Strada provinciale San Leo – Secchiano).

Lo ha segnalato, alla Giunta regionale, l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianluca Carrabs, relazionando sulla situazione del rischio idrogeologico in Alta Valmarecchia. L’esecutivo ha incaricato l’assessore di predisporre gli atti amministrativi per finanziare gli interventi.

Carrabs ha presentato una nota predisposta dai servizi regionali Difesa del Suolo e Protezione Civile, nella quale si sottolinea “l’attuale gravità, nonché la potenziale evoluzione negativa dei fenomeni” di dissesto in atto, in particolare “in alcuni siti del territorio della Comunità montana dell’Alta Valmarecchia, nei comuni di Maiolo, Sant’Agata Feltria, Casteldelci e San Leo”.

Carrabs ha anche ricordato che la Giunta regionale “ha già espresso parere favorevole alla variante del Piano per l’assetto idrogeologico del Marecchia per l’inserimento di alcune località dei Comuni indicati tra le aree a rischio elevato e molto elevato”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 dicembre 2006 - 1208 letture

In questo articolo si parla di gianluca carrabs, valmarecchia





logoEV
logoEV