counter

Macerata: studenti cinesi ospiti della Provincia

2' di lettura 30/11/-0001 -
Sono giunti a Macerata i primi 12 studenti cinesi ospiti di scuole e famiglie nell’ambito dell’iniziativa “Il Gelso Bianco” volta a contribuire al miglioramento dei rapporti tra i Paesi.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Si tratta di un progetto di scambio culturale Italia – Cina sottoscritto da: Provincia e Comune di Macerata, Comune di Sarnano, Comunità Montana dei Monti Azzurri e Associazione culturale “Le antiche torri” di Sarnano che coordina il “gemellaggio”.

I giovani ospiti, che provengono da Nanchino e Shanghai, e i loro accompagnatori (quattro dirigenti ed altrettanti docenti) sono stati ricevuti al loro arrivo nella sala consiliare della Provincia dall’assessore all’istruzione, Clara Maccari, dai rappresentanti degli altri enti locali aderenti, nonché da presidi e delegazioni delle scuole ospitanti.

Per quindici giorni i ragazzi cinesi (selezionati dalle autorità scolastiche del loro Paese tra duecento studenti) avranno modo di conoscere meglio la storia e la cultura del territorio ma, soprattutto, di condividere esperienze, confrontare idee su progetti e prospettive di vita, allacciare un rapporto di comunicazione positivo che favorisca il dibattito e la conoscenza reciproca con i ragazzi maceratesi. A loro volta questi ultimi ricambieranno la visita e compiranno la loro esperienza formativa in alcune scuole superiori di Pechino, Tianjin, Changsha e Nanchino.

Le scuole di Macerata ospitanti sono il liceo classico “G. Leopardi”, il liceo scientifico “G. Galilei”, l’Istituto Tecnico Agrario “G. Garibaldi”, l’Istituto Tecnico per Geometri “A.D. Bramante” e l’Itas “Matteo Ricci” di Macerata. Al “Gelso Bianco” aderiscono, tuttavia, anche le scuole secondarie di Civitanova Marche, Cingoli, Camerino, Sarnano, San Severino Marche, Corridonia, Recanati, Ancona e Jesi che verranno direttamente coinvolte nei prossimi scambi di studenti.

Collaborano all’iniziativa anche il Ministero dell’Università, il Ministero degli Affari Esteri, l’Istituto “Matteo Ricci” di Macerata e le Università di Camerino, Roma Tre, Macerata e Ancona.

Nella foto gli studenti cinesi e maceratesi insieme nella sala consiliare della Provincia.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 dicembre 2006 - 3134 letture

In questo articolo si parla di provincia di macerata





logoEV
logoEV