counter

Ancona: bilanci e prospettive a 24 anni dalla frana

2' di lettura 30/11/-0001 -
Assemblea pubblica martedì 12 dicembre, alle 17.30 nella chiesa di Santa Maria Liberatrice a Posatora, in occasione del ventiquattresimo anniversario della frana.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it


L’incontro, che ogni anno si rinnova, costituisce un’occasione per i componenti del comitato dei franati di incontrare gli amministratori ed i tecnici comunali che seguono gli interventi e le procedure relative all’area con l’obiettivo di una piena riqualificazione e rivitalizzazione dei quartieri interessati dalla calamità.

Saranno presenti all’assemblea il vicesindaco ed attuale assessore alla frana, Sandro Simonetti, l’assessore al Bilancio già assessore alla frana, Roberto Stecconi, il presidente della II Circoscrizione, Stefano Foresi, geologi e tecnici comunali.

Riguardo agli aspetti di carattere finanziario la giunta – su proposta dell’Ufficio Frana- sta valutando l’utilizzo di somme residuali pari a circa 9 milioni di euro da utilizzare nella parte a valle della frana, alla Palombella; l’Amministrazione, inoltre sta procedendo nel lavoro di quantificazione dei contributi da assegnare a quei cittadini che avevano chiesto ed ottenuto dalla Provincia il permesso di recupero dell’abitazione, condizione necessaria per avere poi il rilascio dell’abitabilità.

Circa gli interventi sulla frana, mentre proseguono le verifiche della rete idraulica superficiale, riguardo allo smaltimento delle acque, si sta per procedere all’installazione del primo stralcio (monitoraggio topografico) del progetto della rete di controllo in tempo reale dell’area in frana ed è di prossima attivazione la centrale operativa. Il monitoraggio consiste in un controllo in tempo reale delle strutture, per garantire l’incolumità di chi le occupa, in quanto in grado di registrare con anticipo eventuali rischi e consentire pertanto eventuali procedure di sgombero. La tappa successiva consisterà nell’approvazione del progetto esecutivo del secondo stralcio (monitoraggio geotecnico) ormai quasi pronto.

Infine, è pronto il preventivo di spesa dell’azienda Multiservizi riguardo all’intervento di metanizzazione di alcune abitazioni dell’area in frana. L’operazione verrà effettuata con il contributo del Comune che coprirà le spese per la asfaltatura delle strade.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 dicembre 2006 - 1048 letture

In questo articolo si parla di animali