counter

Giornata delle Marche: i poeti incontrano gli studenti della regione

2' di lettura 30/11/-0001 -
E’ cominciata oggi l’iniziativa dedicata alla poesia marchigiana contemporanea. Un appuntamento che lega le scuole con i poeti della regione e che si inserisce all’interno del programma della Giornata delle Marche 2006. In collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, nell’ambito del progetto “Le Marche: una regione laboratorio”, sono stati organizzati sei diversi incontri in programma tra oggi e domani 5 dicembre.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Due critici, il marchigiano Massimo Raffaeli e l’emiliano Roberto Galaverni, e tre poeti marchigiani, Francesco Scarabicchi, Umberto Piersanti e Gianni D’Elia, incontrano gli studenti di sei diversi licei marchigiani: Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro, Jesi, Fermo e Recanati.

La poesia è stata individuata come caratteristica fondante dell’identità nella seconda metà del ‘900. Sono poche le regioni a poter gareggiare con le Marche per quantità e qualità degli autori. Portare la poesia e anche il discorso critico e conoscitivo che verte su di essa nelle scuole, rappresenta un atto importante per la cultura e l’identità delle Marche.

Raffaeli e Galaverni affrontano questo tema nella mattinata di oggi: il primo, al liceo Rinaldini di Ancona, il secondo al liceo Da Vinci di Jesi. I poeti marchigiani Francesco Scarabicchi e Umberto Piersanti sono invece i protagonisti di due incontri sulla poesia marchigiana contemporanea, rispettivamente, a Fermo presso il liceo A. Caro, e ad Ascoli Piceno al liceo Orsini.

Domani si svolgeranno gli incontri a Recanati e a Pesaro: Francesco Scarabicchi sarà al liceo Leopardi di Recanati, dalle 9.00 alle 11.00, mentre Gianni D’Elia, dalle 11.00 alle 13.00, sarà al liceo Marconi di Pesaro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 dicembre 2006 - 1164 letture

In questo articolo si parla di regione





logoEV
logoEV