counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Forza Italia: chiarimenti sulla situazione del personale a tempo determinato

3' di lettura
1108

Per il personale a termine, solo voci di corridoio. Forza Italia interroga la Giunta

di gruppo consiliare Forza Italia
Il Vice Presidente del Consiglio Provinciale, nonché consigliere di Forza Italia, Nedo Brugiamolini, ha presentato un’apposita interrogazione sottoscritta dai colleghi Magnani, Cesaroni e Mariani, chiedendo notizie precise per quel che concerne la situazione del personale a tempo determinato e co.co.co che presta servizio all’interno dell’Ente Provincia.

Con roboanti parole la Giunta Giancarli sostiene l’importanza del lavoro, dicendo sempre di impegnarsi per offrire condizioni lavorative migliori ai lavoratori a termine, nella prospettiva della stabilità.
Ma già alla fine dello scorso anno , proprio alla vigilia delle festività natalizie, la Giunta Giancarli non ha rinnovato a 11 co.co.co. il rapporto di lavoro, senza alcun criterio oggettivo messo in atto, per prendere tale drammatica decisione.
Molti sono i lavoratori a tempo determinato e co.co.co. che operano nella struttura della Provincia, circa 120. Alla fine del prossimo mese scadranno i contratti ai co.co.co., e ancora non si sa nulla sul loro destino. Prima si era parlato di un bando di selezione, il cui fine sarebbe stato quello di trasformare molti dei contratti di co.co.co in contratti di lavoro subordinato, e si sarebbe data la possibilità sia ai lavoratori attuali a tempo determinato, sia al personale esterno, di avere la speranza di un nuovo contratto di lavoro, anche se precario.
Il concorso, per motivi sconosciuti, non si farà più, e da voci di corridoio, ma da nessun atto ufficiale, sembra che i contratti di co.co.co. siano prorogati per un altro anno, e i contratti di lavoro determinato saranno ridotti drasticamente, nel corso del prossimo anno. Il rincorrersi di voci crea solo allarmismo tra i lavoratori interessati.
Forza Italia chiede di fare chiarezza, vuole conoscere dalla Giunta quale programma ha elaborato, per la gestione di detto personale, e lo stato della trattativa sindacale.
Si intendono anche conoscere le eventuali intese raggiunte col Sindacato.

Sono ormai diversi anni che la Provincia usufruisce della preziosa e ormai indispensabile opera del personale a termine, e, il minimo che si possa fare per loro, è trovare seriamente una strada percorribile che porti un giorno alla stabilizzazione di maggior parte di loro. In ogni caso, qualsiasi via si vorrà percorrere, sarà necessario agire in tempi stretti, con assoluta trasparenza e linearità, avendo sempre la consapevolezza che tale personale a termine non può vivere nell’eterna incertezza del proprio futuro lavorativo.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 novembre 2006 - 1108 letture