Le Marche al Compa di Bologna dal 7 al 9 novembre

4' di lettura 30/11/-0001 -
Anche quest’anno la Regione Marche sarà presente al Salone Europeo della Comunicazione Pubblica, dei Servizi al Cittadino e alle Imprese.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Il COMPA, che si svolgerà a Bologna dal 7 al 9 novembre, giunto alla sua tredicesima edizione, rappresenta, come è ormai riconosciuto a livello internazionale, un’occasione qualificata per presentare il variegato panorama di proposte regionali, contraddistinto però da un filo conduttore: la condivisione, dal sociale all’informatica, dalla statistica alle pari opportunità.

Condivisione come base imprescindibile della comunicazione, dell’allargamento delle conoscenze e strumento di coesione di una regione che, dalla valorizzazione della sua identità e della sua storia, si proietta in ambito europeo. Le finalità cioè della “Giornata delle Marche”, alla seconda edizione il prossimo 10 dicembre, dedicata quest’anno alla celebrazione dei valori del Lavoro, dell’Emigrazione e all’Europa. Per ricordare, in occasione del 50° anniversario della Tragedia del Bois du Caziers, anche il sacrificio dei 12 minatori marchigiani morti a Marcinelle. Il Belgio e Bruxelles, infatti, saranno le sedi di prestigiosi eventi culturali e commemorativi legati alle Marche, a partire dal 7 dicembre.

L’immagine delle Marche, regione d’Europa anche nella campagna di comunicazione “L’Europa c’è” e nei tanti progetti di rete che il Docup Ob2 sta attuando nel settore Cultura e nei Trasporti, non meno che nel Ciclo dei rifiuti e sostenibilità ambientale.

Condivisione dei valori di pari opportunità nel progetto delle politiche sociali, “Tana Liber Tutti”, il sito internet costruito dalla Regione Marche in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e l’Associazione degli Editori marchigiani per affermare, con un semplice clic, il diritto dei non vedenti alla lettura. E poi la campagna di comunicazione rivolta ai giovani sulla sicurezza e la qualità di vita. Le Pari Opportunità della Regione Marche presentano il progetto che ha dato vita al Comitato regionale Mobbing istituito di recente e l’unico operativo a livello nazionale.

Nello stand che la Regione ha allestito al COMPA, sarà illustrato anche il Piano regionale della Comunicazione che come primo obiettivo di coordinamento dell’immagine unitaria della Regione ha realizzato, attraverso la intranet regionale, un sito dedicato alla raccolta e censimento di tutte le attività in corso di realizzazione presso le strutture della Giunta regionale e la condivisione degli strumenti esterni e in-house da utilizzare per l’organizzazione degli eventi informativi in maniera uniforme. Sempre in tema di informazione e comunicazione la Regione partecipa al COMPA anche con la nuova veste grafica della rivista istituzionale “Marche” e gli strumenti multimediali come la web tv (my.marche.it). Il settore Informatica presenta la riorganizzazione della rete intranet dell’Ente nel contesto del progetto POINT, per disporre di un nuovo portale e di un moderno sistema di content management con lo scopo di valorizzare e razionalizzare il patrimonio informativo, condividere le conoscenze e migliorare la comunicazione interna.

Ed ancora il Sistema informativo statistico presenta “Le Marche in cifre”, un volume di immediata comunicativa che aiuta a scorgere i diversi aspetti di una fotografia statistica marchigiana. Inoltre il progetto STATER, la cui sfida è innanzitutto quella di realizzare strumenti capaci di incidere positivamente sulla produzione di statistiche a livello locale.

Anche nel settore Agricoltura una nuova piattaforma condivisa di comunicazione interna come vero e proprio strumento di lavoro, dove i componenti del gruppo di lavoro per la programmazione del nuovo piano regionale per lo sviluppo rurale (2007-13) stanno sperimentando una modalità cooperativa di lavoro, con un prevedibile positivo impatto sulle procedure amministrative in termini di semplificazione, condivisione degli obiettivi, coesione operativa degli addetti. Il Turismo regionale propone la nuova campagna promozionale focalizzata su quattro proposte “ Le Marche frizzanti”( mare e costa); Le Marche preziose (l’arte e la cultura) Le Marche sorprendenti ( i borghi medievali) ; le Marche gustose ( i prodotti tipici).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 novembre 2006 - 865 letture

In questo articolo si parla di regione





logoEV