S. Benedetto: presentata la nuova stagione teatrale

4' di lettura 30/11/-0001 -
Presentata la stagione teatrale: nove spettacoli, prezzi invariati, registi come Peter Stein e Alfredo Arias, attori come Claudia Cardinale e Massimo Dapporto

dal Comune di San Benedetto del Tronto
www.comune.san-benedetto-del-tronto.ap.it


Nove spettacoli, uno dei quali fuori programma, dai classici alla ricerca passando per il musical, la danza e il cabaret: la stagione teatrale 2006/2007 della città di San Benedetto è stata presentata questa mattina dal sindaco Gaspari, dall’assessore alla Cultura Margherita Sorge, dal vicepresidente della commissione consiliare Cultura Nazzareno Menzietti, dal presidente dell’Amat Gino Troli e dal direttore artistico Amat Gilberto Santini. Presenti anche i responsabili degli uffici comunali e dell’Amat.

«Intendiamo perseguire il rilancio della città di San Benedetto», ha detto il sindaco Gaspari, "e un rilancio non può che passare attraverso la cultura. All’inizio del 2007 riapriremo il teatro Concordia, riducendo così i costi a carico dell’amministrazione per il teatro e altre iniziative. Cercheremo poi il sostegno dei privati, visto che la cultura genera vantaggi per tutti: in chiave turistica, oltre che di qualità della vita".

Si ricorderà che in sede di riequilibrio di bilancio, è stato recentemente approvato dal consiglio comunale il finanziamento per il completamento del teatro Concordia, per circa 300 mila euro in arredi e altre finiture. "La stagione teatrale è il cardine del progetto culturale di una città", ha aggiunto l’assessore Sorge, "e quella di quest’anno sarà molto varia e di altissima qualità, spaziando dai classici alla letteratura americana, dal musical al cabaret, con una finestra sul teatro di ricerca. Intendiamo promuovere la stagione nei Comuni limitrofi nell’ottica di una città-territorio, e nelle scuole superiori e all’università, operando molto per l’educazione alla cultura". Parole molto apprezzate da Troli e Santini. Il presidente dell’Amat ha infatti parlato di "collaborazione a tutto tondo con San Benedetto", accennando poi ad un grande evento per il capodanno.

Quanto alle scuole, gli spettacoli ad esse riservate saranno sei, con seminari tenuti a studenti del corso di “Storia del teatro” dell’Università di Urbino, a gruppi di circa venti allievi delle scuole cittadine. La stagione partirà il 17 novembre e si concluderà il 28 marzo. L’apertura è affidata ad un gigante della regia, il tedesco Peter Stein, che presenta “Blackbird” di David Harrower, interpretato da Claudia Gerini e Massimo Dapporto. Martedì 12 dicembre “Concha Bonita, commedia fantastica in musica”, su libretto di Alfredo Arias e René De Ceccatty, versione italiana di Vincenzo Cerami e Nicola Piovani, musiche di Piovani, regia dello stesso Arias.

Giovedì 4 gennaio “Prima pagina” di Ben Hecht e Charles Mac Arthur, adattamento di Edoardo Erba, regia di Francesco Tavassi, con Gianmarco Tognazzi e Bruno Armando. Martedì 23 gennaio “Don Chisciotte, frammento di un discorso teatrale da Cervantes”, adattamento di Rafael Azcona, Tullio Kezich e Maurizio Scaparro, musiche di Eugenio Bennato eseguite dal vivo (da altri musicisti), regia dello stesso Scaparro, con Pino Micol. Giovedì 8 febbraio “Il metodo” di Jordi Galceran, regia di Cristina Pezzoli, con Nicoletta Braschi, Enrico Ianniello, Tony Laudario. Appuntamento con il teatro di ricerca giovedì 22 febbraio con “Cani di bancata”: testo, regia e costumi di Emma Dante (coproduzione di un festival francese e uno belga), con undici attori in scena. Mercoledì 7 marzo un musical: “Cenerentola”, coreografia di Fabrizio Monteverde con Monica Perego, su musiche di Händel. Mercoledì 28 marzo “Lo zoo di vetro” di Tennessee Williams con Claudia Cardinale, regia di Andrea Liberovici.

Fuori abbonamento, il 22 marzo, “Predisporsi al micidiale” di e con Alessandro Bergonzoni. I prezzi degli abbonamenti e dei singoli spettacoli restano invariati: abbonamenti in vendita da sabato 28 ottobre a domenica 12 novembre presso la biglietteria del teatro Calabresi (viale Colombo 6, tel. 0735.5869500-3. Dal 28 ottobre al 2 novembre vendita riservata agli abbonati della passata stagione con conferma del posto; il 3 e 4 novembre abbonati della passata stagione con cambio di posto; dal 5 al 12 novembre nuovi abbonamenti). I prezzi degli abbonamenti sono i seguenti: 135 la poltrona centrale, 98 la poltroncina, 90 ridotto associazioni sambenedettesi e 75 euro fino ai 25 anni e oltre i 65. Biglietti per tutti gli spettacoli in vendita da lunedì 13 a venerdì 17 novembre (ore 16-20) a 18 euro, 13, 12, 10 (prevendita 1 euro). Biglietti in vendita anche sui siti internet www.vivaticket.it e www.amat.marche.it. Tutti gli spettacoli iniziano alle 21,15. Info: 0735.794460 – 071.2075880/2072439.

Il costo della stagione è salito quest’anno a 150 mila euro circa, finanziati per 30 mila euro dalla Fondazione Carisap, quindi dalla vendita di abbonamenti e biglietti e per circa 76 mila euro dal Comune.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 ottobre 2006 - 1108 letture

In questo articolo si parla di san benedetto del tronto





logoEV