Sentenza del TAR sulla caccia, WWF: nuovo colpo di spugna al Palazzo Raffaello

2' di lettura 30/11/-0001 -
LA giunta Spacca in una giunta straordinaria di sabato delibera contro la sentenza del TAR sulla caccia alla migratoria.

da WWF


La Regione delibera nuovamente contro le decisioni le sentenze del TAR Marche venendo unicamente incontro alle richieste della parte più radicale del mondo venatorio e contro il parere negativo dell’Istituto Nazionale della Fauna Selvatica.

Non si è a conoscenza nella storia di questa Giunta, di così tanta urgenza da indurre a convocare una riunione di giunta il sabato mattinata. Sarebbe stato più opportuno che il Presidente Spacca, vista la presenza presso la fiera Eco&Equo del Ministro alla solidarietà Ferrero, fosse rimasto a rappresentare i marchigiani e i loro problemi nel momento in cui si sta scrivendo la nuova legge Finanziaria, non c’erano urgenze marchigiane da evidenziare al Ministro?

Il WWF chiede di ripristinare il rispetto della legalità e della concertazione nel settore venatorio e farà di tutto per portare a conoscenza dei cittadini marchigiani che la Giunta della regione Marche, ed in particolare il suo Presidente Spacca, sostengono in maniera tanto forte quanto ingiustificata le ragione del mondo venatorio rispetto ad altre priorità nel settore della conservazione.
Il WWF creerà in sin d’ora il percorso affinché venga assegnato nel più breve tempo possibile il Premio Attila al Presidente GianMario Spacca che qualche hanno fa come presidente di commissione ebbe già questa “onorificenza”.

Ha creato sconcerto nel WWF inoltre l’assenza alla riunione della giunta dell’Assessore Carrabs dei Verdi “impegnato” ad un convegno a pochi chilometri dalla sede della Regione Marche, il quale poteva e doveva presenziare alla Giunta e sostenere le ragioni degli ambientalisti.

Il WWF continuerà, come ha già fatto in questo periodo, a lottare con tutti i mezzi legali esistenti e con un’attività di persuasione e convincimento presso la classe politica e tutte le componenti della società civile.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 ottobre 2006 - 1153 letture

In questo articolo si parla di wwf





logoEV
logoEV