Macerata, donazione di sangue: Silenzi rinnova l'appello ai cittadini

1' di lettura 30/11/-0001 -
Ad ogni gesto di solidarietà corrisponde un motivo di speranza e ogni donazione di sangue può significare salvare una vita. In occasione del suo compleanno, questa mattina il presidente della Provincia, Giulio Silenzi, raccogliendo il recente invito dell’Avis, ha voluto iniziare la sua giornata con un gesto di solidarietà; una donazione di sangue, appunto, eseguita presso il Centro trasfusionale dell’ospedale civile di Civitanova Marche, diretto dal dott. Giovanni Ribichini.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Iscritto dal 2005 nell’elenco dei donatori di sangue del Centro civitanovese, Silenzi nello scorso Natale aveva lanciato un appello a donare sangue. L’invito rivolto a tutta la comunità provinciale conteneva anche la proposta di un “Elenco degli amministratori pubblici donatori Avis”. Secondo il presidente della Provincia, infatti, “gli amministratori, se sono in condizione di farlo, con il loro esempio possono sensibilizzare i cittadini a farsi donatori”.

Oggi questi appelli vengono da Silenzi rilanciati, affinché in tutti i centri trasfusionali ci siano sempre a sufficienza quantità di sangue per far fronte ad ogni emergenza sanitaria. Tra i 14 Centri marchigiani, Civitanova Marche è secondo per numero di donazioni, ma la necessità di sangue è ancora alta nella nostra regione, dove sarebbe necessario almeno raddoppiare la raccolta.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 ottobre 2006 - 1062 letture

In questo articolo si parla di provincia di macerata





logoEV