Urbino: servizi di controllo nel centro storico

1' di lettura 30/11/-0001 -
Dopo gli ultimi episodi di violenza in Piazza della Repubblica, diventeranno sempre più intensi i servizi di controllo da parte delle forze dell’ordine, puntando a prevenire simili fatti.

dal Comune di Urbino
www.comune.urbino.ps.it


In verità, nei mesi di luglio e agosto si erano già svolti ben 13 interventi congiunti fra Polizia Municipale, agenti del commissariato, carabinieri e addetti dell’Asur proprio per evitare possibili atti di violenza. Ora, a seguito di quanto accaduto nel corso della settimana, con una persona improvvisamente colpita da una bottigliata in testa, il presidio aumenterà.

“Abbiamo stabilito -dice il vicesindaco e assessore alla PM, Lino Mechelli - che Piazza della Repubblica sarà sottoposta a una più stretta sorveglianza e che i servizi di controllo da parte della Polizia Municipale saranno possibilmente sempre coordinati da un ufficiale che potrà valutare la situazione in tempo reale e stabilire le necessità di intervento.

Faremo dunque il possibile. Certo, non possiamo non osservare che la normativa vigente limita in modo significativo la nostra possibilità di intervenire davanti a episodi all’apparenza di poco conto, ma che invece turbano fortemente l’opinione pubblica.

In merito all’aggressione dello scorso mercoledì, dobbiamo precisare che la presenza degli agenti della PM è stata tempestiva. I carabinieri hanno poi rapidamente dato manforte e si sono assunti la responsabilità di procedere con le indagini e realizzare l’informativa da trasmettere alla magistratura”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 settembre 2006 - 985 letture

In questo articolo si parla di urbino