counter

Ascoli Piceno: sequestrate più di 800 minimoto

1' di lettura 30/11/-0001 -
Recentemente la Guardia di Finanza ha compiuto un'operazione di sequestro che ha interessato, oltre a una zona nei dintorni di Perugia, una vasta area del territorio ascolano.



Sono state infatti sequestrate quasi 850 minimoto di fabbricazione cinese, che venivano vendute appunto anche in negozi vari del perugino e dell'ascolano.

Secondo dichiarazioni le minimoto non avrebbero rispettato le norme previste dall'Unione Europea sulle onde elettromagnetiche, influenzando quindi il funzionamento di altri apparecchi elettronici.

È partita la denuncia per un imprenditore cinese operante nel territorio di Ascoli Piceno, colpevole di avere importato e rivenduto la merce, e il totale delle sanzioni per i diversi negozi ammonta a 40.000 euro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 luglio 2006 - 1348 letture

In questo articolo si parla di ascoli piceno, arresto, provincia di ascoli piceno





logoEV
logoEV