counter

Ragazzi e cadetti alle prese con Triathlon e Pentathlon

2' di lettura 30/11/-0001 -
I più giovani hanno appena dodici anni, i più “grandi” quindici. Alcuni di loro fanno atletica già da diverso tempo, altri l’hanno scoperta da poco grazie ai Giochi Studenteschi o ai Centri di Avviamento allo sport delle varie società marchigiane.

dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera
www.fidal.it


Tutti dicono che è per adesso è solo un gioco, ma a vederli in pista sembrano fare decisamente sul serio. E, così, ieri a Fermo proprio loro, Ragazzi e Cadetti, hanno dato vita ai Campionati di Società di prove multiple.

Tra i Ragazzi impegnati nel Triathlon (600 m – 60 m/hs – alto) gli atleti che hanno conseguito il miglior punteggio finale sono stati Elena Bruni (Collection Atletica Sambenedettese) e Mattia Lobefalo (Atl. Sangiorgese Tecnolift).

La giovane Elena, volata a quota 1793 punti, si è distinta in tutte e tre le prove, dando il meglio di sé nei 60 m/hs dove ha tagliato il traguardo in 10.9. In classifica, alle sue spalle, Aurora Dania dell’Atletica Sangiorgese (1399 pt) e Martina Vannicola della Collection Atletica Sambenedettese (1264 pt).

Anche Mattia ha ottenuto un buon tempo sugli ostacoli, fermando il cronometro a 10.0 e collezionando complessivamente 1628 punti. Dietro di lui, Aleramo Valentini della Podistica Moretti Corva (1520 pt) e Raffaele Grandoni dell’Atletica Sangiorgese (1438 pt).

La classifica di società del pentathlon “Cadetti”, invece, ha visto trionfare l’Atletica Avis Macerata con 7607 punti, davanti al Cus Urbino (6920) e all’Atletica Sangiorgese Tecnolift (6669).

Tra le cadette, quindi, vittoria, del Cus Urbino con 8837 punti. Seconda l’Atletica Avis Macerata (7716) e terza l’Atletica Sangiorgese Tecnolift (4141). Anche in questo caso, i risultati migliori sono arrivati dagli ostacoli dove, negli 80 m/hs, il Cus Urbino ha fatto “tris” sul podio, grazie a Daniela Spadoni (12.4), Mascia Leah (12.6) e M.Chiara Catena (12.7). Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata), invece, si è confermato nuovamente, grazie al crono di 14.0, il “cadetto da battere” nei 100 m/hs.

Di seguito la classifiche individuali, alla fine delle cinque prove (600/1000 m – 80/100 hs – alto – lungo – giavellotto):

PENTATHLON Cadetti:
1.Elamjad Khalifi (AS Virus Cento) – 3789 pt (atleta fuori regione)
2.Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata) – 3103 pt
3.Francesco Pellicani (Atl. Recanati) – 3083 pt
4.Luca Ciprini (Atl. Avis Macerata) – 2740 pt

PENTATHLON Cadette:
1.Daniela Spadoni (CUS Urbino) – 3058 pt
2.Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata) -3045 pt
3.Mascia Leah (CUS Urbino) – 2948 pt





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 luglio 2006 - 1643 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica