counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Fano: donna cade dal treno, le condizioni sono gravi

1' di lettura
1179

Stava tentando di scendere dal treno in corsa, una madre, 47 anni, con il bambino, 10 anni. Il bambino è riuscito a raggiungere la banchina illeso, mentre la madre non ha avuto altrettanta fortuna: ha battuto la testa, venendo scaraventata a terra.

Stavano viaggiando su un treno regionale, un bambino, 10 anni, la madre 47enne e la madre di quest'ultima: vivevano a Fano, e si pensa si siano resi conto in ritardo della fermata alla stazione, e abbiano tentato di scendere quando già il treno stava cominciando a muoversi.

Il bambino è riuscito a saltare sulla banchina senza subire infortuni, mentre la madre nel tentativo ha battuto la testa. Il figlio ha iniziato a urlare, richiamando l'attenzione degli astanti che hanno subito chiamato i soccorsi: questi hanno stabilizzato la donna per poi trasportarla all'ospedale di Santa Croce.

La donna non ha perso i sensi ed è rimasta cosciente per tutto il tempo, tuttavia sembra che le sue condizioni stiano peggiorando con il passare del tempo. I medici avrebbero diagnosticato un trauma cranico e un'emorragia, e richiesto il trasferimento della donna all'ospedale di Torrette. La prognosi è riservata.

Oltre al bambino, è rimasta illesa anche la nonna, che non avendo fatto in tempo a saltare giù dal treno, ha dovuto aspettare fino alla fermata della stazione di Marotta.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 luglio 2006 - 1179 letture