counter

Fano: per l’SGM una tre giorni da dimenticare

2' di lettura 30/11/-0001 -
Sufficiente in qualifica, male in gara. Giornata no per Rossi ed il team fanese.

da SGM Tecnic Racing Team


Nello sport, come nella vita, il lato psicologico ha la sua importanza e, come spesso accade, le cose non vanno come vorremmo a causa di vari fattori tra cui, appunto, quello mentale. Con questa premessa si potrebbe riassumere la tre giorni di Misano Adriatico dell’Sgm Racing Tecnic, scuderia fanese impegnata nel campionato italiano “Yamhaa 600”.

Dopo le prime tre prove stagionali andate a gonfie vele, il team del ds Scarpetti era chiamato lo scorso week-end alla conferma nel circuito di casa dove però le cose hanno preso tutta un’altra piega.

Le prime avvisaglie di sventura già al venerdì quando, nelle prove libere, la moto guidata da Roberto Rossi non rispondeva come sperato nonostante i numerosi test effettuati sullo stesso circuito meno di un mese fa.

Preso atto delle varie problematiche, e dopo una notte passata alla messa a punto del motore, i meccanici dell’Sgm sono riusciti a fornire a Rossi una moto competitiva anche se, per la prima volta dopo due anni, è arrivata la qualifica alla finale B e non alla finale A, un piazzamento forse meno prestigioso del solito, ma pur sempre positivo visto l’alto numero di partecipanti (oltre 130).

Da dimenticare, però, la gara. Dopo un avvio poco brillante ed il tentativo immediato di rimonta, Rossi incappava in una scivolata in occasione di un sorpasso dovendo così abbandonare anzi tempo la gara, quella gara cui tutti, ma proprio tutti, tenevano particolarmente. Peccato.

Morale a terra dunque, ma tanta voglia di rifarsi e la consapevolezza che quello di Misano è stato solo un piccolo incidente di percorso dovuto forse alla troppa voglia di non fallire.

PROSSIMO APPUNTAMENTO

Domenica 27 agosto quinta tappa ancora sul circuito di Misano Adriatico.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 luglio 2006 - 1290 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, moto





logoEV
logoEV