counter

Ambito Sociale: la soddisfazione del sindaco di Mondolfo

2' di lettura 30/11/-0001 -
Soddisfazione viene espressa dal sindaco di Mondolfo, Pietro Cavallo, sulle decisioni che sono state assunte a proposito dell’Ambito Sociale.

dal Comune di Mondolfo
www.comune.mondolfo.pu.it


Il primo cittadino mondolfese, dopo alcuni giorni di confronto, ha infatti trovato l’accordo con il Comitato dei sindaci portando a casa una importante vice-presidenza che lo vede sindaco capofila dei comuni appartenenti alla Vallata del Cesano.
“Ritengo – ha detto Cavallo – che in questa fase abbia prevalso il buon senso. Quando si parla di sociale non si possono anteporre le prerogative politiche. L’Ambito rappresenta un organismo troppo importante e alla fine ci siamo trovati tutti d’accordo sul ruolo centrale del servizio pubblico”.

Sono molte, infatti , come dice lo stesso Cavallo, le priorità che attendono l’Ambito chiamato a svolgere un ruolo di responsabilità e di integrazione del sociale su importanti settori.
“E’ per questo che insieme agli altri sindaci - prosegue il sindaco di Mondolfo – abbiamo deciso in modo unanime di prendere le dovute decisioni, senza polemiche, cercando da subito di far quadrato sulla necessità di riconfermare Fano quale comune capofila e di dare a Mondolfo la vicepresidenza dal momento che si pone come ente di riferimento per l’intera Vallata del Cesano.
I nuovi percorsi dei servizi e degli interventi che l’Ambito si è prefissato ci impongono, vista la loro importanza, di lavorare in un clima distensivo ed anche propositivo, superando le diversità, perché solo in questo modo sarà possibile raggiungere gli obiettivi prefissati.

Parliamo di un settore, quello sociale – conclude Pietro Cavallo - che presenta mille sfaccettature: penso ai problemi legati al mondo degli anziani, a quello dei disabili, ed in alcuni casi ci troviamo di fronte a questioni legate alla salute mentale e alle dipendenze patologiche, senza dimenticare il fenomeno dell’immigrazione, delle responsabilità familiari, dei minori e degli adolescenti.
Sono facce di una stessa medaglia che ci chiamano ad un atteggiamento di serietà e di responsabilità che credo farà parte del nostro futuro modo di operare”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 luglio 2006 - 1120 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, sociale, politica





logoEV
logoEV