counter

Pesaro: Premio Lino Miccichè ex aequo a due pellicole

1' di lettura 30/11/-0001 -
È stata confermata anche per quest'edizione la sezione competitiva lanciata nel 2004, Pesaro Nuovo Cinema-Concorso: per la 42esima Mostra, una selezione di sette pellicole provenienti da tutto il mondo.

da Fondazione Pesaro Nuovo Cinema
www.pesarofilmfest.it


La giuria composta da Jasmine Trinca, Roberto Silvestri e Paolo Virzì, nel complimentarsi con la Mostra del Nuovo Cinema per la notevole selezione in concorso, dove tra gli altri spicca l’interessantissimo docu-film Primavera in Kurdistan di Stefano Savona, assegna il Premio Lino Miccichè ex aequo a SEHNSUCHT (LONGING) di Valeska Grisebach per la tristezza e la beffarda dolcezza con la quale la regista Valeska Grisebach, nel riferire il travaglio sentimentale di tre creature ordinarie, ci offre il ritratto nitido e commovente di un’umanità provinciale tedesca di oggi e a MAICLING PELICULA NAÑG YSAÑG INDIO NACIONAL (SHORT FILM ABOUT THE INDIO NATIONAL) di Raya Martin per aver sorprendentemente dimostrato che si può creare un nuovo cinema filippino ma soprattutto un ‘vecchio cinema filippino’, dando un originale contributo al ‘mockumentary’, maneggiando contemporaneamente materiale d’archivio, verità e falsità storica, umorismo e dolore.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 luglio 2006 - 1028 letture

In questo articolo si parla di pesaro, mostra internazionale del nuovo cinema





logoEV
logoEV