counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Luna Traversa a Urbino

2' di lettura
1024

Trapanese presenterà il suo romanzo giovedì 25 maggio alle 21.15 al Collegio Raffaello.

Una storia profonda quella racchiusa nell’ultima fatica di Giancarlo Trapanese, una storia vera, possibile, universale, capace di prendere emotivamente il lettore fino alla fine. Questo è il romanzo ‘Luna Traversa’, firmato dal giornalista della sede Rai di Ancona, da anni cronista sportivo, edito da Halley.

Trapanese presenterà giovedì 25 maggio, alle 21.15 al Collegio Raffaello di Urbino, la sua ultima fatica editoriale. Nel tavolo dei relatori saranno presenti, oltre all’autore, Lella Mazzoli (assessore cultura comune di Urbino), Asmae Dachan (portavoce delle donne islamiche in Italia), Don Giovanni Varagona (parroco impegnato nel sociale), Gianni Rossetti (Presidente ordine dei giornalisti Marche) e Francesco Giorgino (in video - conduttore Tg1)

Per l’occasione la presentazione avrà una veste particolarmente giovanile, con spazio alla musica collegata ai temi del libro con i Lana Fina, l'accademia del Fado e Maurizio Lucchini. Una specie di concerto live di musiche emozionali e collegate ai temi del libro.

Il romanzo, di oltre trecento pagine, fa parte della collana Passaggi della casa editrice Halley.

Giulio ed Elisabetta, 22 anni insieme, un figlio di 13 con il quale entrambi hanno un rapporto difficile, tante problemi le cui radici affondano nell’abitudine e nei traumi dell’infanzia: una coppia come tante, alle prese con una crisi esistenziale e affettiva, una crisi latente che rende cupa la loro esistenza e la rende priva di aspettative.

Ma ad un certo punto, l’irrefrenabile, vitale desiderio di rompere gli schemi logori e ricercare una nuova dimensione, anche spirituale, li travolge portandoli ad affrontare coraggiosamente gli insidiosi percorsi di una spietata analisi reciproca, a riconoscere e confrontare fantasie, pulsioni e bisogni da sempre taciuti, indicibili, riuscendo persino a toccare l’attualissimo tema della convivenza tra il mondo islamico e quello cattolico. Solo allora, divisi fra l’impostazione dogmatica della vita, il buon senso e la tolleranza, scopriranno che…

Infolinee: www.giancarlotrapanese.it


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 maggio 2006 - 1024 letture